Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Oggi ti porto in America a conoscere questo splendido pane: i bagel senza glutine.

I bagel sono deliziosi panini morbidi e tondi caratterizzati da un buco centrale, che li rende simili ad una ciambella. La sua particolarità, diversa da qualsiasi altro prodotto lievitato, è che viene bollito in acqua prima della cottura in forno.

Il bagel è un pane di origine ebraica, molto diffuso negli Stati Uniti, dove si consuma soprattutto durante i brunch. Il loro sapore è dolce e salato ma sono solitamente decorati con semini vari, che donano un sapore aromatico e una nota croccante, e si gustano spesso farciti con carni, pesce e verdure, proprio come un normale panino, ma anche con marmellata o crema di nocciole.
Secondo la tradizione il bagel inizialmente era destinato alle donne in dolce attesa come simbolo di buon auspicio, nel corso dei secoli è diventato uno street food d’eccezione.

Queste magnifiche ciambelle, così soffici ma anche compatte, croccanti fuori e morbide dentro ti garantisco che una volta entrate in casa non me fari più a meno.
Sai perché i bagels hanno la forma a ciambella con il buco? Perché venivano trasportati più facilmente impilati su di un bastone.

Cucina Con Cinzia il tuo minestrone di verdure!

 

BAGEL SENZA GLUTINE

BAGEL SENZA GLUTINE

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 15 minuti
Lievitazione: 40 minuti
Tempo totale: 25 minuti
Porzioni: 6 porzioni
Chef: Cinzia
Stampa

Ingredienti

  • 600 gr farina di quinoa
  • 350 gr acqua
  • 1 cubetto lievito di birra
  • 30 gr cuticola di psillio
  • 1 cucchiaino zucchero
  • 1 cucchiaino sale

Per guarnire:

  • 1 uovo
  • qb semini vari facoltativo

Istruzioni

Con il bimby:

  1. Metti nel boccale l’acqua, il lievito, lo zucchero, la farina, la cuticola ed il sale e impasta per 5 minuti velocità spiga.

  2. Trasferisci l’impasto in una ciotola ricoperta con la pellicola e mettilo in frigo per tutta la notte.

Senza il bimby:

  1. Metti in una ciotola l’acqua, il lievito, lo zucchero, la farina, la cuticola ed il sale e impasta prima con una spatola e poi con le mani, fino a formare un impasto compatto e morbido. Copri con la pellicola e metti in frigo per tutta la notte. 

Prepariamo i bagel:

  1. Riprendi l’impasto sul piano di lavoro, lavora leggermente e dividi in 6 parti uguali.

  2. Con ogni panetto forma delle palline e, lavorando con le mani, delicatamente crea un buco in mezzo ad ognuna.

  3. Disponi sopra una leccarda, ricoperta di carta forno, ben distanziati uno dall’altro, coperti con un canovaccio pulito e fai lievitare per altri 30 minuti.
  4. Accendi il forno a 200° inserendo una leccarda vuota, in modo da riscaldarla.
  5. Metti a bollire una grossa pentola di acqua salata e con l’aiuto di un mestolo forato immergi i bagel uno per volta nell’acqua in ebollizione lasciandoli per circa 1 minuto.
  6. Scola i bagel e adagiali, sempre molto delicatamente, sopra la leccarda che avevi fatto scaldare in forno.
  7. Con un pennello spennella ogni bagel con l’uovo sbattuto leggermente, e cospargi di semini vari.

  8. Rimetti in forno e fai cuocere per 15 minuti a 200°.

Note

Consiglio di Cinzia: Puoi conservare i bagel senza glutine per due o tre giorni al massimo, all'interno di sacchetti di carta. In alternativa puoi congelarli quando saranno completamente freddi.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments