Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Oggi voglio cucinare una verdura che non tutti conoscono, non si trova d’appertutto ma è molto delicata e piena di vitamine, barba di frate, o agretti, al limone.

Conosci la Barba di frate? viene definita la verdura della memoria, un po’ agretta, e da lì il suo secondo nome: “agretti”, appunto, ma poi c’è anche il terzo: “senape dei monaci”, il quarto, il quinto… quello ufficiale: Salsola soda, chiamata così perché da lei una volta veniva estratta la soda, ossia il bicarbonato di sodio. Tanti nomi per un’unica piantina dalle foglie filiformi color verde intenso (simili a quelle dell’erba cipollina) e dalle tante proprietà nutrizionali. Una sorta di erbetta, una tra le verdure primaverili più caratteristiche, gusto vivo di primavera croccante, leggermente salata, troppo spesso dimenticata.

Io stessa non la consumo molto, ma forse perchè non la vedo tanto nei banchi del mercato dei verdurieri, ma oggi sono andata personalmente nella cascina che mi fornisce di frutta e verdura e, tra le tante altre verdure, mi fanno notare la barba di frate, eccola, finalmente, è mia…e viene a casa con me.

Facilissima da pulire con pochissimo scarto, basta togliere l’estremità in basso, una lavata e via, verdura pronta per essere consumata, sia cruda che cotta. Cotta solo pochi minuti per essere un po più tenera, lasciando il croccante che la contraddistingue.

Cucina Con Cinzia la tua barba di frate, o agretti, al limone!

BARBA DI FRATE, O AGRETTI, AL LIMONE

Preparazione 5 minuti
Cottura 15 minuti
Porzioni 6 persone
Chef Cinzia

Ingredienti

  • 300 gr di agretti
  • 1/2 limone spremuto
  • qb sale fino
  • 50 gr olio
  • 1 spicchio aglio

Istruzioni

  1. Inizia pulendo gli agretti eliminando la radice e la parte più chiara e dura.

Preparazione con il bimby:

  1. Lava e pulisci bene gli agretti.
  2. Premi il tasto bilancia ed inserisci nel boccale 1 litro di acqua.
  3. Metti gli agretti lavati nel recipiente del varoma.
  4. Chiudi il boccale, posiziona il varoma e cuoci per 15 min., varoma a velocità 2.
  5. Terminata la cottura togli con attenzione il varoma per non scottarti e metti gli agretti cotti al vapore in una ciotola.
  6. Togli l’acqua dal boccale ed asciugarlo.
  7. Premi il tasto bilancia ed inserisci nel boccale 50 g di olio extravergine di oliva, il succo di ¼ di limone, un pizzico di sale e lo spicchio d’aglio.
  8. Chiudi il boccale, posiziona il misurino e trita per 15 secondi a velocità 5.
  9. Condisci con l’emulsione gli agretti ed aggiungi il restante succo di limone.

Preparazione senza il bimby:

  1. Sciacqua più volte gli agretti e trasferiscili quindi in una pentola con acqua calda salata.
  2. Fai cuocere gli agretti per cinque minuti dopo che l'acqua inizierà a bollire.
  3. Una volta cotti scolali e lasciali da parte.
  4. Intanto prepara una citronette con l'aglio a pezzetti, il sale, l'olio ed il succo di limone.
  5. Metti l'emulsione ottenuta in una padella calda, aggiungi anche gli agretti e rigirali qualche minuto per farli insaporire.
  6. I vostri agretti al limone sono pronti per essere gustati.

Note

Consiglio di Cinzia: se ti dà fastidio puoi anche omettere l’aglio e condire i tuoi agretti solo con olio e limone. Conservali in frigo per un paio di giorni.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments