Qui sotto trovi
Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Il brodo di carne… un’idea per scaldare le sere gelide ma anche e soprattutto un utilissimo rimedio per combattere l’influenza a tavola, come dice anche il dott.Mozzi.

Il procedimento è molto semplice, la cottura un pò lunga, ma se gli ingredienti sono freschi e di qualità, il brodo di tacchino, e in generale un buon brodo di carne, può essere davvero un toccasana contro febbre e raffreddore. Inoltre è leggero e facile da digerire.

Io faccio sempre il brodo di tacchino, così va bene per tutta la famiglia, ma puoi utilizzare anche la carne di pollo o di manzo per un buon brodo, in base al proprio gruppo sanguigno.

Farlo impiega veramente pochissimo impegno e pochi ingredienti.

E’ essenziale per un buon brodo, che tutti gli ingredienti vengano messi nella pentola con acqua assolutamente fredda.

A proposito di tempi di cottura: calcolali dal bollore e tieni presente che, più a lungo sta sul fornello, più il brodo risulterà saporito. Indicativamente, occorre almeno un paio d’ore.

Io lo faccio spesso con la pentola a pressione, ci vuole molto meno tempo, ma un’ora ci vuole tutta.

Cucina Con Cinzia il tuo brodo di carne

brodo di carne

BRODO DI CARNE

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 2 ore
Tempo totale: 2 ore 10 minuti
Chef: Cinzia
Stampa

Ingredienti

  • 1 o 2 cosce di tacchino
  • ½ cipolla
  • 2 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cucchiaio sale grosso

Istruzioni

  1. Lava accuratamente la carne sotto l’acqua corrente e mettila dentro una pentola capiente, mettici insieme anche la carota, che avrai lavato e sbucciato, il sedano, con tutto il gambo, ben lavato, e la mezza cipolla. Le verdure puoi decidere di metterne di più o di meno in base ai tuoi gusti.
  2. Riempi la pentola con acqua fredda e porta a bollore con fiamma alta.
  3. Nel momento in cui inizia a bollire mettici un cucchiaio raso di sale ed abbassa il fuoco o sposta la pentola in un fuoco più piccolo.
  4. Lascia ora bollire piano piano per almeno due ore, anche tre se puoi. Ricordati che più cuoce e più è saporito il brodo. Con la pentola a pressione io lo lascio almeno un ora.
  5. Man mano che cuoce con una schiumarola togli la schiuma che si forma in superficie.
  6. A fine cottura controlla se c’è ancora bisogno di sale.
  7. Togli carne e verdure e filtra con un colino il brodo da eventuali residui.
  8. Quando faccio il brodo in famiglia sono tutti felici, grandi e piccini. La carne e le verdure usate le consumiamo la sera stessa come seconda portata e ognuno ha le proprie preferenze, i bambini si litigano la carota, infatti mi tocca metterne sempre due, io la cipolla ed il mio compagno il sedano, il tutto accompagnato con la maionese fresca, con la carne del brodo non può mancare.

Note

I Consigli di Cinzia: Non mettere la patata negli ingredienti per fare il brodo perché, oltre a intorbidire il brodo, lo rende più velocemente deperibile. Se vuoi un colore più intenso, usa una cipolla dorata senza sbucciarla. Una volta freddo, il brodo si mantiene in frigo per 3 giorni. Congelato in un contenitore ermetico dura in freezer almeno per 3 mesi.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments