Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Qualche giorno fa su Instagram mi sono imbattuta in una foto meravigliosa di queste “NUVOLE”, bianchi d’uovo soffiati che incorniciano un tuorlo di sole, le “cloud eggs”.

Ne sono rimasta talmente entusiasta ed affascinata che mi sono subito informata e documentata su come realizzarlo.

Un piatto spettacolare e di sicuro d’effetto, ma come si preparano le cloud eggs?

I bianchi d’uovo sono sbattuti ad una consistenza fluente e spessa, nel centro dei quali viene posizionato il tuorlo.
Si tratta, essenzialmente, di una sorta di meringa salata, croccante fuori e morbida dentro, sulla quale impera un delizioso e golosissimo tuorlo. Un piatto così semplice da realizzare con un solo ingrediente, ma così bello a vedersi che sembra una magia.

Perfetti da preparare per la cena di stasera, dove i miei bimbi aspetteranno il classico uovo al tegamino ed io invece gli sfornerò queste meraviglie.

Sono proprio curiosa di vedere le loro facce.

Il mio consiglio è di consumarle con un contorno di verdure oppure con dei legumi cucinati come più ti piace. Vanno bene per qualsiasi pasto del giorno, dalla colazione alla cena ed anche, perchè no, a merenda.

Tra l’altro l’uovo è un alimento dall’alto valore nutrizionale, ricco di proteine, acidi grassi omega 3, vitamine e sali minerali che lo rendono fondamentale per la dieta. Esistono molte leggende riguardo il consumo di uova e ciò ha fatto sì che molte persone si astenessero dal loro consumo. In realtà l’uovo è un alimento molto nutritivo e ideale da includere nella propria alimentazione e in ogni tipo di pietanza. Lo stesso dott. Mozzi lo ritiene benefico per tutti i gruppi e ne consiglia di consumarne sino a 5-6 alla settimana, mai fritti in olio o burro.  Per il gruppo 0 il dottor Mozzi sconsiglia l’uovo sodo.

Ma ora andiamo alla realizzazione di questo fantastico “uovo tra le nuvole”.

Cucina Con Cinzia le tue cloud eggs!

 

cloud eggs

CLOUD EGGS

Preparazione: 5 minuti
Cottura: 10 minuti
Tempo totale: 15 minuti
Porzioni: 2 persone
Chef: Cinzia
Stampa

Ingredienti

  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

Istruzioni

  1. Separa i tuorli dagli albumi, mettendo ogni tuorlo in una ciotolina. Sarebbe meglio se le uova fossero fresche. È irrilevante se sono a temperatura ambiente o fredde.

  2. Prima di iniziare, unisci agli albumi un pizzico di sale.

  3. Monta gli albumi, se utilizzi le fruste elettriche, utilizza un contenitore alto e stretto, per evitare spruzzi. Se monti gli albumi a mano, adopera un contenitore capiente con il fondo arrotondato. Usa preferibilmente contenitori di acciaio inossidabile o di plastica, perché rendono più facile l'operazione.
    IMPORTANTE: negli albumi non devono esservi tracce di tuorlo, in quanto il grasso presente nel tuorli impedisce agli albumi di montare.

  4. Gli albumi sono montati a neve fermissima quando restano ben aderenti alle fruste, formando un grosso fiocco di neve compatto e sodo.
  5. Metti un foglio di carta forno sopra la leccarda e con un cucchiaio forma dei mucchietti di albume montato, forma quindi le nuvolette. Fanne una per ogni uovo utilizzato.

  6. Al centro di ogni nuvoletta crea una conca dove, successivamente, andremo a mettere il tuorlo.
  7. Metti gli albumi in forno già caldo a 180° per 5 minuti.

  8. Togli la teglia dal forno ed inserisci in ogni conca un tuorlo e poi rimetti la teglia in forno per altri 5 minuti. In questo modo il tuorlo non diventa sodo ma rimane morbido.

  9. Togli dal forno e servi le nuvolette ancora calde.

Note

Consiglio di Cinzia: Nell’impasto degli albumi potresti aggiungere delle spezie a tuo piacere, come timo, erba cipollina, rosmarimo ecc.. Se ti piace il tuorlo più duro aggiungilo subito alle nuvolette, prima di infornare.

Ti lascio immaginare la faccia dei miei bambini….entusiasti, ne avrebbero voluto ancora. Io ho servito le cloud eggs con finte patatine di sedano rapa al forno e la mia maionese.

Per le cloud eggs ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments