Qui sotto trovi
Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

La crema pasticcera è una delle preparazioni base fondamentali per la pasticceria casalinga come di quella professionale.
Indicata per molti usi come ripieno o guarnizione, dai bignè ai bomboloni, è semplice da preparare e gustosissima.
Se nella preparazione manuale la crema pasticcera richiede qualche attenzione in più in fase di cottura, con il Bimby diventa un gioco da ragazzi, letteralmente.

ll Bimby va forte con le salse, dalla maionese tanto decantata alla besciamella.

Inoltre, preparandola manualmente, ci possono essere degli inconvenienti quali: crema bruciata sul fondo del tegame, formazione di grumi, perdita di consistenza e formazione di liquido, sensazione di farinosità al palato.

Ora non per lodare ed enfatizzare l’efficacia del Bimby, ma a me personalmente tutte le cose elencate sono accadute preparando la crema pasticcera a casa.

Se penso che il Bimby non l’ho mai considerato, anzi lo ritenevo uno spreco di soldi, neanche pochi tra l’altro. Ma quando l’ho visto ad una presentazione (a cui mi hanno costretto a partecipare, giusto per fare presenza) me ne sono letteralmente innamorata. Acquistato subito ed è stato un amore ricambiato, dato che da allora non mi ha mai abbandonato, ed io lo uso sempre sempre sempre, soldi ben spesi.

Oggi avevo dei miei amici a casa e, oltre al caffè, non avendo un dolce pronto, ho fatto in 10 minuti la crema pasticcera Bimby. Successo assicurato.

Cucina Con Cinzia la tua crema pasticcera!

 

CREMA PASTICCERA SENZA LATTE

CREMA PASTICCERA SENZA LATTE CON IL BIMBY

Preparazione: 10 minuti
Porzioni: 6 persone
Chef: Cinzia
Stampa

Ingredienti

  • 500 gr di latte di mandorle
  • 2 tuorli
  • 100 gr di zucchero
  • scorza di 1 limone
  • 50 gr di farina di quinoa

Istruzioni

PREPARAZIONE CON IL BIMBY

  1. Metti la scorza del limone e lo zucchero nel boccale del Bimby e polverizzare 20 secondi velocità 7.

  2. Aggiungi il latte di mandorla, le uova, la farina e cuoci 7 minuti 90° velocità 4.

PREPARAZIONE SENZA BIMBY

  1. Con l’aiuto di fruste elettriche sbatti i tuorli con lo zucchero.

  2. Una volta ben montati, incorpora la farina mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto.
  3. Sciacqua il limone con acqua fredda per rimuovere le impurità dalla buccia. Asciugalo con un tovagliolo di carta. Tieni il limone in una mano al di sopra di un contenitore e reggi la grattugia con l’altra mano. Sfrega la scorza contro la grattugia con movimento diagonale. Gira il limone in modo da grattugiare l’intera scorza. Rimuovi i residui di scorza rimasti nella grattugia aiutandovi con un cucchiaio.
  4. Unisci la scorza grattuggiata ottenuta al latte e portalo a bollore a fuoco vivace.
  5. Versa il composto di uova, zucchero e farina nel latte bollente.
  6. Cuoci a fiamma bassa fino a far addensare la crema mescolando continuamente con una frusta a mano.
  7. La crema pasticcera è pronta.
  8. Versa il composto in una ciotola e fai raffreddare a temperatura ambiente se la utilizzi in un secondo momento, altrimenti versala direttamente nelle ciotoline e servi la crema calda.

Note

Consiglio di Cinzia: Puoi conservare la crema pasticcera per due o tre giorni al massimo. Volendo puoi fare la variante al cioccolato unendo qualche cucchiaio di cioccolato amaro in polvere all'impasto.

Quando i miei amici mi hanno visto spuntare con le ciotoline con la crema pasticcera pensavano l’avessi preparata al mattino, ed invece il tempo di preparare il vassoio e le ciotole che la crema era super pronta.

Per la crema pasticcera ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments