Logo senza glutine   Logo gruppo sanguigno A

Per fare la crescia di pasqua ho scelto di utilizzare una farina senza glutine, la farina di sorgo.

Da quando seguo la dieta del gruppo sanguigno sono incuriosita dalle varie farine senza glutine, oggi per la prima volta ho scelto di utilizzare la farina di sorgo, prima mi sono documentata sulle sue origini, sulle sue proprietà e ho letto come la considera il Dott. Mozzi: neutra per il gruppo sanguigno A e la indica da testare per tutti gli altri gruppi.

Il Sorgo è un cereale privo di glutine ricco di fibre, proteine e carboidrati, è particolarmente digeribile e assimilabile, contiene sali minerali quali ferro, calcio, potassio e vitamine, ha un’azione antiossidante. La farina di sorgo per la sua similitudine con la farina di mais viene prevalentemente utilizzata nella panificazione.

E allora, quale miglior modo per utilizzare la farina di sorgo se non per una crescia pasquale?
La crescia è una torta tipica del marchigiano, ma oramai cucinata in tutta italia, una pasta lievitata ricca di formaggio.

Ho pensato di preparare tante piccole crescie gluten free, così che ognuno abbia la sua… un’idea carina che sicuramente i miei ospiti apprezzeranno.

 

Cucina Con Cinzia la tua crescia di pasqua senza glutine!

 

crescia di pasqua senza glutine

CRESCIA DI PASQUA SENZA GLUTINE

Preparazione: 30 minuti
Cottura: 20 minuti
Tempo totale: 50 minuti
Porzioni: 12 mini crescie
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 400 gr farina di sorgo
  • 4 uova
  • 70 gr olio evo
  • 100 gr acqua
  • 1 cubetto lievito di birra
  • 1 cucchiaino di sale
  • 150 gr formaggio di capra

Istruzioni

  1. In un bicchiere d’acqua tiepida fai sciogliere il lievito.

PROCEDIMENTO CON IL BIMBY:

  1. Inserisci nel boccale del bimby il formaggio a pezzetti e frulla a velocità 7 per 15 secondi.
  2. Aggiungi nel boccale la farina, il lievito già sciolto nell'acqua, l’olio, le uova ed il sale.

    Frulla tutto a velocità 5 per 20 secondi.

PROCEDIMENTO SENZA BIMBY:

  1. In una ciotola sbatti le uova, insieme al sale e l’olio.
  2. Grattugia il formaggio e mettilo nella ciotola con le uova.

  3. Amalgama bene il tutto poi aggiungi la farina e il lievito.

  4. Aiutandoti con un cucchiaio amalgama bene tutti gli ingredienti.

RIEMPI GLI STAMPI E ATTENDI LA LIEVITAZIONE:

  1. Aiutandoti con un dosa gelato, metti il composto nei pirottini, che avrai precedentemente unto con olio evo con l’aiuto di un pennellino, senza superare la metà del bordo.
    crescia pasquale
  2. Metti i pirottini sopra la leccarda del forno ed inserisci la teglia nel forno spento per un’oretta, passato il tempo di lievitazione togli la teglia del forno ed accendilo a 180°.

  3. Quando sarà caldo inforna le mini crescie pasquali con tutta la leccarda per 20 minuti, fai la prova stecchino. 

Note

I Consigli di Cinzia: Le mini crescie di Pasqua senza glutine le puoi conservare in frigo per qualche giorno o congelare per due o tre mesi.
Scaldale al momento e ritroverai tutta la loro fragranza ed il profumo.

 

Con il forno pieno di crescie con farina di sorgo c’era un profumo che inebriava tutta casa.
Il mio compagno, che dormiva, si è svegliato cercando cosa fosse di buono… e no caro mio, aspetterai il pranzo, e le mangerai con tutti i nostri ospiti.

Buona Pasqua a tutti.

Per la crescia di pasqua senza glutine ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments