Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Le crostate sono tra i dolci più amati da tutti, anche nella versione salata trovo che siano fantastiche.

Quella che ti propongo oggi è una crostata salata con asparagi freschi, freschissimi, raccolti in “Cascina Gaia” a Casalborgone, dove ormai sono cliente fissa. Li ha raccolti davanti a me ed io li ho cucinati immediatamente.

Io la considero un piatto unico, ma puoi anche mangiarla a colazione o merenda.

Certo è che una crostata del genere, rustica e dal sapore delicato, può essere farcita con il ripieno che vogliamo, che può essere di zucchine, carciofi, pomodori o anche legumi come piselli o fave.

Per la base, croccante e friabile, ho scelto una pasta brisè fatta con farina di quinoa, molto neutra (la stessa può essere usata per una crostata dolce, farcita con crema pasticcera e frutta o marmellata o nutella), mentre il ripieno, morbido e cremoso, ho usato tofu frullato con gli stessi asparagi. Puoi gustarla sia calda che fredda, ideale per un pic nic o aperitivo.

Prova anche tu ad inventare la crostata che più di piace.

Cucina Con Cinzia la tua crostata salata con asparagi!

CROSTATA SALATA CON ASPARAGI

CROSTATA SALATA CON ASPARAGI

Preparazione: 15 minuti
Cottura: 30 minuti
Tempo totale: 45 minuti
Porzioni: 4 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

Per la pasta brisè

  • 250 gr farina di quinoa
  • 100 gr burro vegetale o 80 g di olio
  • 60 gr acqua fredda
  • qb sale

Per la farcitura

  • 250 gr tofu
  • 250 gr asparagi verdi freschi
  • 2 uova
  • 1 cipollotto di Tropea
  • qb sale fino
  • qb olio extravergine d'oliva

Istruzioni

Preparazione pasta brisè

Preparazione con il bimby:

  1. Inserisci nel boccale la farina di quinoa, il burro (o l’olio), l’acqua fredda ed un pizzico di sale.
  2. Frulla per 15 secondi a velocità 6.
  3. Avvolgi l’impasto in un canovaccio e lascia in frigorifero 15 Min.

Preparazione senza bimby:

  1. Sul piano di lavoro setaccia la farina a fontana.
  2. Forma un foro al centro della farina, unisci il burro (o l’olio), un pizzico di sale e l'acqua molto fredda.
  3. Lavora rapidamente gli ingredienti con la punta delle dita, aiutandoti con le nocche, fino ad ottenere un composto omogeneo. Se fosse troppo secco aggiungi ancora acqua fredda.
  4. Avvolgi l'impasto nella pellicola trasparente e mettilo a raffreddare in frigorifero per almeno 15 minuti.
  5. Per stendere la pasta brisè, aiutati con due fogli di carta da forno appena infarinati. Metterne uno sul piano di lavoro, posare la palla di pasta, quindi mettere l'altro foglio. Schiacciala con il palmo della mano per appiattirla, quindi usa il mattarello.

Prepariamo il ripieno:

  1. Pulisci gli asparagi eliminando la parte finale più legnosa. Tagliali a metà e metti da parte le punte che userai per la decorazione della superficie della crostata mentre la parte rimanente tagliale a rondelle di circa 5-6 mm.
  2. Pulisci e taglia a rondelle il cipollotto di Tropea.
  3. In una padella antiaderente metti un filo d'olio e mezzo bicchiere d’acqua e fai appassire i cipollotti.
  4. Aggiungi le rondelle di asparagi precedentemente tagliati e fai cuocere per 5 minuti con io coperchio.
  5. Togli dal fuoco, lascia raffreddare.
  6. In un frullatore (o, come ho fatto io, con il bimby) metti il fofu le uova e un pizzico di sale e frulla fino ad ottenere una crema liscia.
  7. In una ciotola incorpora la crema ottenuta agli asparagi e i cippollotti.
  8. Prendi l'impasto della pasta brisè e fodera la teglia da crostata.
  9. Versa l'impasto nella base e decora la superficie con le punte di asparagi messe da parte.
  10. Metti in forno ventilato a 180° per circa 30 minuti. Sforna e lascia intiepidire.

Note

Consiglio di Cinzia: La crostata salata di asparagi si conserva 1 giorno a temperatura ambiente 3 giorni in frigorifero.

 

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments