Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A

Oggi mi sento romantica ed ho voluto preparare questi biscotti con i cuori dentro i cuori, bicolore, bellissimi da vedere ma buonissimi da mangiare.

Io ho scelto i cuori ma tu puoi utilizzare stelle, lune, cerchi o cosa più preferisci, a secondo della situazione o dell’occasione che ti si presenta.

Tagliapasta/Stampino Set 5 Cuori 2 – 5,4 cm in acciaio inox
2 Recensioni
Tagliapasta/Stampino Set 5 Cuori 2 – 5,4 cm in acciaio inox
  • 5 pezzi in acciaio INOX
  • Lavabile in lavastoviglie
  • 2 cm, 2,9 cm, 3,9 cm, 4,5 cm, 5,4 cm/1,6 cm di altezza

Così a forma di cuore sono perfetti per San Valentino o per una merenda romantica o da impacchettare e regalare a qualcuno di speciale.

Ho utilizzato la farina di amaranto che amo particolarmente per la realizzazione della pasta frolla. L’amaranto ha un sapore nocciolato che piace a tutti.

E’ uno pseudocereale che non contiene glutine, ha un altissimo contenuto proteico, è ricco di fibre e facilmente digeribile.

E’ indicato a chi soffre di diabete in quanto ha un indice glicemico relativamente basso rispetto agli altri cereali. In ogni caso il Dott. Mozzi consiglia di consumare l’amaranto esclusivamente nella prima parte della giornata (a colazione o a pranzo) e il meno possibile nelle ore serali. Questo perchè la sera, non facendo alcuna attività fisica, si rischia di provocare dei picchi glicemici notturni, rimanendo elevata fino al mattino successivo.

Consumando l’amaranto nelle ore serali, oltre alla glicemia, possono venire anche influenzati negativamente i valori del colesterolo, della pressione arteriosa e infine influire sul peso corporeo.

Ma noi teniamoci questi fantastici biscottini per la colazione o la merenda.

Cucina Con Cinzia i tuoi cuori di biscotto!

 

cuori di biscotto all'amaranto senza glutine

CUORI DI BISCOTTO

Preparazione: 45 minuti
Cottura: 25 minuti
Tempo totale: 1 ora 10 minuti
Porzioni: 20 biscotti
Chef: Cinzia
Stampa

Ingredienti

  • 150 gr farina di mandorle
  • 150 gr farina di amaranto
  • 80 gr zucchero
  • 1 uovo freddo da frigo
  • 1 tuorlo freddo da frigo
  • la scorza di un limone
  • 50 gr burro vegetale freddo da frigo
  • 50 gr di cacao amaro in polvere

Istruzioni

A mano

  1. Disponi la farina a fontana sul piano di lavoro, io uso una tavola di legno bella grande.
  2. Fai un buco al centro e mettici le uova (precedentemente aperte in una ciotola, per controllare che siano buone), la buccia grattuggiata del limone, lo zucchero ed il burro.
  3. Con le punte della dita lavora il tutto velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  4. Regola fondamentale per una pasta frolla perfetta, è lavorare l’impasto molto velocemente e in poco tempo ed è essenziale che le mani siano fredde e non calde. Ciò conferirà la giusta consistenza al risultato finale poiché il burro da incorporare nell’impasto non deve assolutamente riscaldarsi troppo! Se noti che le mani sono troppo calde, bagnale sotto il getto d‘acqua fredda per abbassare la temperatura.

Con il mixer

  1. Inserisci la farina e la buccia di limone. Dai una prima frullata. Aggiungi il burro freddo di frigo. Mixa ancora. Inserisci infine, mentre il mixer è in funzione, l’uovo. Si formerà una palla all’interno del mixer.

Con il bimby

  1. Metti tutti gli ingredienti nel boccale e imposta per 20 sec vel. 4/5.

Preparazione

  1. Dividi l’impasto ottenuto in due parti uguali. In una unisci il cacao in polvere impastando bene al composto.
  2. Avvolgi ore le due paste frolle, separatamente, nella pellicola trasparente e falle riposare in frigo per trenta minuti.
  3. La pasta frolla necessita riposo per assestarsi perfettamente e per un’ottima prestazione nella fase successiva quando andrai a stenderla.
  4. Trascorso il tempo necessario, metti sul tuo piano da lavoro un foglio di carta forno e stendi i panetti di circa ½ cm con un mattarello, se vedi che l’impasto si attacca al mattarello metti un secondo foglio di carta forno sopra l’impasto.
  5. Utilizzando delle formine tagliabiscotti a forma di cuoricino ricava tanti piccoli cuoricini, sia con il panetto bianco che con quello al cacao e cambiagli di posto, in modo da ottenere una sfoglia bianca con i cuoricini marroni e la sfoglia marrone con i cuoricini bianchi.
    cuori di biscotto
  6. Ora con la formina a forma di cuore più grande ritaglia i biscotti in modo casuale, che dovranno poi essere cotti in forno preriscaldato a 180° statico per 25 minuti circa.
  7. Con l’impasto che ti avanza puoi mischiarlo ed ottenere altri biscotti a questo punto marmorizzati.

Note

Consiglio di Cinzia: La pasta frolla puoi conservarla in frigorifero tranquillamente anche per una settimana, avvolta in pellicola. In congelatore invece, ben avvolta in un sacchetto gelo, resiste anche 2-3 mesi. I biscotti li conservi in un recipiente di metallo per tre o quattro giorni, di più non ti so dire, a noi finiscono sempre prima.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments