Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Durante i pasti, ma anche nel corso della giornata come snack, i grissini sono l’ideale. Io spesso li alterno ai crackers e devo ammettere che uno tira l’altro…, soprattutto questi che sono preparati con farina di riso e sale. La ricetta è stata presa dal sito dietadelgrupposanguigno.it

Ogni volta che preparo i grissini di riso, durano giusto il tempo che si raffreddino, non ne inforno mai abbastanza!

Se guardiamo l’aspetto nutrizionale, il riso è un alimento rinfrescante, disintossicante e ha un effetto blandamente astringente. Le caratteristiche delle sue proteine verdi fanno sì che il riso possa essere consumato senza controindicazioni anche da chi soffre di intolleranza al glutine. Per la sua alta digeribilità, il riso non affatica lo stomaco ed è quindi l’alimento ideale per chi teme la sonnolenza dopo il pasto. Adatto pertanto a chi deve mettersi in viaggio o deve riprendere il lavoro subito dopo aver mangiato.

Per una corretta alimentazione si consiglia di abbinarlo a carne bianca, pesce, uova e verdure, in modo da far assorbire gli amidi presenti nel riso.

Preparare questi grissini di riso è semplicissimo ed il successo è assicurato, prova e vedrai.

Cucina Con Cinzia i tuoi grissini di riso!






 

grissini di riso

GRISSINI DI RISO

Preparazione: 45 minuti
Cottura: 25 minuti
Tempo totale: 1 ora 10 minuti
Porzioni: 4 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 250 gr farina di riso
  • 125 ml acqua
  • 1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
  • 1/2 bustina lievito di birra

Istruzioni

  1. Prendi la mezza bustina di lievito di birra secco e scioglilo in un bicchiere con 50ml di acqua tiepida (assolutamente non bollente), mescola bene con il cucchiaino in modo che si sciolgano tutti i granuli e lascialo riposare per 10 minuti.

  2. Trascorsi i 10 minuti noterai la formazione di una schiuma, segno che il lievito si è attivato ed è pronto per la lievitazione. Non sciogliere il lievito secco  in acqua fredda perché si scioglierebbe poco e male.

  3. A parte, in una terrina, metti la farina di riso e la restante acqua e mescola con un cucchiaio. Aggiungi il lievito sciolto nell'acqua, il sale e l’olio, usa olio extra vergine di oliva che conferisce ai grissini quel profumo classico di focaccia. Continua a mescolare tra loro gli ingredienti.

  4. Quando vedi che si sono amalgamati trasferisci il composto sul piano di lavoro infarinato e impasta fino ad ottenere una palla compatta e liscia, che andrà poi riposta nella terrina, coperta da un canovaccio. Lascia lievitare per 5 ore.

  5. Dopo la lievitazione, la pasta non va sgonfiata né rimaneggiata. Riprendi l’impasto e con un coltello a lama liscia stacca una strisciolina per volta, forma i grissini della grandezza desiderata. Mettili nella leccarda coperta di carta forno ed esercita con un dito una lieve pressione su tutta la superficie dei grissini così ottenuti, a distanza regolare, in modo da ottenere delle piccole fossette. Cospargi di sale grosso e inforna nel forno statico già caldo a 210° per 15/20 minuti. Se fai più di una teglia puoi metterle due per volta in forno ventilato a 190°, invertendole a metà cottura.

Note

I Consigli di Cinzia: per conservare i grissini in modo che non diventino duri e mantengano la loro fragranza ti consiglio di metterli in una scatola di latta o in sacchetti di carta o di plastica ben chiusi. Se, malgrado questi accorgimenti si ammosciano un po, ti basterà rimetterli in forno per qualche minuto, torneranno friabili come appena fatti.

Per i grissini di riso ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments