Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Se hai voglia di deliziare i tuoi ospiti con qualcosa di originale, allora devi provare questi involtini di verza con ripieno di tacchino.

L’impasto delle ricche e gustose polpette che faccio di solito le ho avvolte nelle foglie di questo ortaggio molto versatile: un’idea originale e molto sfiziosa.

Se sei amante degli involtini in generale, potresti preparare e servire questi piccoli scrigni come antipasto o come piatto unico farciti come più ti piace.

Lasciati trasportare dalla fantasia e prova anche tu questi buonissimi involtini di verza, non ne avanzerà nemmeno uno, questo è certo.

Gli involtini di verza con ripieno di tacchino sono un delizioso bocconcino che racchiude in sé un sapore incredibile. Se amate particolarmente questa verdura questa è proprio la ricetta giusta.

Realizzare gli involtini di verza non è per nulla difficile,  ma anzi seguendo le mie istruzioni riuscirai a fare un gran figurone.

L’idea in più potrebbe essere quella di farli più piccini e servirli come finger food durante un aperitivo con altri stuzzichini, come, per esempio, le polpettine di broccolo romano.

Gli involtini di verza sono una bomba, mai avrei immaginato che sarei riuscita a preparare un piatto così buono con le foglie di verza e avere anche gli apprezzamenti del mio compagno ed i miei figli, sempre un po’ ostili alle verdure. Anche se il piccolino mi scarta l’esterno e mangia tutto il ripieno io sono contenta, ma quando mi ha chiesto lui stesso di preparare di nuovo gli involtini di verza, mi sono emozionata.

Cucina Con Cinzia i tuoi involtini di verza con ripieno di tacchino!

 

INVOLTINI DI VERZA CON RIPIENO DI TACCHINO

Involtini di verza con ripieno di tacchino.

Preparazione: 15 minuti
Cottura: 30 minuti
Tempo totale: 45 minuti
Porzioni: 6 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 12 foglie verza
  • ¼ verza
  • 500 gr macinato di tacchino
  • 1 uovo
  • ½ spicchio d’aglio
  • 2/3 cucchiai farina di piselli
  • qb sale rosa dell’himalaya
  • qb olio

Istruzioni

  1. Per prima cosa stacca delicatamente le foglie esterne della verza (butta quelle brutte o rovinate).
  2. Verifica che siano intatte e belle e togli ad ognuna il pezzetto di torsolo centrale della foglia, altrimenti rimane troppo duro.
  3. Mettile a bollire in una pentola con acqua bollente salata per almeno 5/6 minuti
  4. Nel frattempo metti nel bimby lo spicchio d’aglio con la farina di piselli e il quarto di verza e frulla tutto per 15 secondi a velocità 7/8.
  5. Aggiungi la carne trita, l’uovo ed il sale e trita per 15 secondi a velocità 3/4.
  6. Scola le foglie di verza che hai sbollentato e mettile sopra un canovaccio pulito o sopra un piano di lavoro.
  7. Riempi ogni foglia con qualche cucchiaio del composto ottenuto e arrotola le foglie in modo che la farcia non esca.
  8. Disponi gli involtini in una pirofila unta d’olio, uno di fianco all’altro, e versa un filo d’olio sopra ad ognuno.
  9. Inforna a 180° per 30 minuti, forno ventilato.
  10. A metà cottura versa un bicchiere d’acqua in modo che non si secchino.
  11. Se vedi che stanno prendendo troppo colore copri la teglia con della carta alluminio.
  12. Servi gli involtini di verza ripieni ancora caldi.

Note

Consiglio di Cinzia: Volendo puoi cuocere gli involtini di verza nel tegame e non in forno, con un coperchio a fuoco medio. Non saranno croccanti ma il gusto non cambia.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments