Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Il merluzzo è uno dei pesci che più adoro, insieme al salmone, e lo preparo spesso nei modi più semplici: bollito, al forno, al vapore, in padella o, raramente, fritto. Quello che i miei bambini adorano maggiormente è il merluzzo gratinato al forno, perchè rimane più saporito e croccante.

Il pesce in generale è molto importante per la nostra salute, ed andrebbe consumato spesso.

Una ricetta facile, come tutte quelle che prevede l’uso del merluzzo, e anche molto light, si prepara in pochissimi minuti e si lascia cuocere in forno senza più guardarlo.

Teneri filetti di merluzzo fresco ricoperti con una dorata e golosa panatura di erbe e mandorle, con solo un goccio l’olio, quindi molto leggeri e delicati.

Se riesci a prendere i filetti di merluzzo freschi direttamente dal pescivendolo sarebbe meglio, altrimenti usa quelli surgelati, ma falli scongelare in frigo piano piano.

Controlla sempre bene che non ci siano spine, non è simpatico ritrovarsele in bocca durante il pasto soprattutto se a mangiarlo sono dei bambini.

Per la panatura ho usato rucola, aglio e mandorle, ma puoi decidere di usare le erbe aromatiche che più preferisci.

Cucina Con Cinzia il tuo merluzzo gratinato al forno senza glutine!

 

Merluzzo gratinato al forno senza glutine

FILETTI DI MERLUZZO GRATINATI AL FORNO

Preparazione: 15 minuti
Cottura: 25 minuti
Tempo totale: 40 minuti
Porzioni: 2 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 2 filetti merluzzo da 150/200 gr l’uno
  • ½ spicchio d’aglio
  • 100 gr mandorle
  • 100 gr rucola
  • 1 pizzico sale

Ingredienti per la salsa

  • 400 gr rucola
  • qb olio di vinaccioli
  • 50 gr mandorle a gherigli
  • 1 pizzico sale

Istruzioni

Prepara i filetti

  1. Per prima cosa prendi i filetti di merluzzo, lavali sotto l’acqua corrente e controlla che non ci siano spine, in caso contrario levale delicatamente con una pinzetta.
  2. Metti i filetti sopra un canovaccio pulito ed asciugali bene.
  3. Metti nel mixer o nel bimby le mandorle, la rucola e l’aglio. Frulla il tutto fino ad ottenere una panatura asciutta.
  4. Posiziona quindi i filetti di merluzzo in una teglia riverstita di carta forno e ungili con un filo d’olio. Io ti consiglio di farlo con le mani stesse massaggiando delicatamente i filetti, in questo modo puoi anche verificare ulteriormente se sono presenti ancora spine.
  5. Impara i filetti con la panatura di rucola e metti in forno già caldo a 180° per 20 minuti e poi altri 5/10 minuti solo grill per fargli fare la crosticina sopra.

Prepara la salsa:

  1. Nel mixer o bimby già usato per la panatura, senza pulirlo, metti la rucola, i gherigli di mandorle, il pizzico di sale ed un filo d’olio ed inizia a frullare, aggiungi man mano olio in base alla cremosità che vuoi far ottenere alla tua salsa.

Assembla il piatto:

  1. Metti la salsa di rucola nel piatto di portata ed adagiaci sopra i filetti di merluzzo gratinati al forno. Gustali ancora caldi.

Note

Consiglio di Cinzia: Consuma i filetti di merluzzo gratinati al forno ben caldi, ma puoi anche conservarli in frigo per massimo due giorni.

Per il merluzzo gratinato al forno senza glutine ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments