Qui sotto trovi
Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Un secondo piatto che mi risolve velocemente le cene dell’ultimo momento è l’ossobuco.

Non avevo mai preparato prima quelli di carne bianca, me li ha consigliati il macellaio che ormai conosce la mia alimentazione, spesso tra una fetta di carne e l’altra racconto la filosofia del Dott. Mozzi e ormai sa bene anche lui che al mio gruppo sanguigno A sia concesso mangiare solo quella bianca.
Così appena gli ho chiesto degli ossibuchi, lui memore dei miei racconti mi ha suggerito di provare la ricetta degli ossibuchi di tacchino con i funghi.

Ho accettato subito non solo per l’alternativa alla carne ma anche per l’abbinamento con i funghi che adoro.

Lo sai che i funghi sono una miniera di sali minerali e vitamine?

I funghi sono composti principalmente da acqua, carboidrati, proteine, grassi, sali minerali che variano a seconda della specie e vitamine del gruppo B. Le loro proprietà variano a seconda della specie. Secondo la medicina orientale sono degli ottimi antibatterici e antiossidanti, rafforzano il sistema immunitario, abbassano il colesterolo, migliorano le funzioni cognitive e sono benefici per le ossa e la pressione sanguigna.

Il dottor Mozzi ne sconsiglia l’uso alle persone che soffrono di epatite o, in generale, di problemi al fegato.

E’ un’opinione molto diffusa che i funghi non si debbano lavare, di pulirli solo con un panno, ma io non sono d’accordo. Se i funghi sono freschi lavarli non fa male, anzi il lavaggio aiuta a rimuovere le particelle di terreno.
Se non hai in congelatore una scorta di funghi misti come me, che durante l’autunno mi preparo, puoi usare le buste di funghi surgelati, già puliti e pronti all’uso.

Cucina Con Cinzia i tuoi ossibuchi di tacchino con funghi!

 

OSSIBUCHI DI TACCHINO CON FUNGHI

OSSIBUCHI DI TACCHINO AI FUNGHI

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 30 minuti
Tempo totale: 40 minuti
Porzioni: 4 persone
Chef: Cinzia
Stampa

Ingredienti

  • 4 ossibuchi di tacchino
  • 400 gr funghi surgelati
  • qb olio di oliva
  • 1 spicchio aglio
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritati

Istruzioni

  1. Se hai a disposizione funghi freschi, puliscili bene, avendo cura di rimuovere ogni traccia di terriccio ed impurità. Taglia i funghi fino ad ottenere lamelle piuttosto regolari per una cottura uniforme. (puoi utilizzare anche funghi surgelati)

  2. In una padella antiaderente ampia metti un filo d’olio e fai rosolare l’aglio, quindi aggiungi gli ossibuchi. Togli l’aglio e fai rosolare la carne prima da un lato e poi dall’altro.

  3. Versa i funghi sopra gli ossobuchi, aggiusta di sale ed aggiungi mezzo bicchiere di acqua calda. Copri con il coperchio e lascia cuocere a fiamma bassissima per 20 minuti circa, di tanto in tanto controlla che non si asciughi troppo, nel caso aggiungi ancora un goccio di acqua calda.

  4. Spegni e servi gli ossibuchi di tacchino ai funghi irrorando con il loro fondo di cottura.


Note

I Consigli di Cinzia: Puoi servire gli ossibuchi di tacchino con del purè di patate, se il tuo gruppo lo consente, oppure con purè di fave.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments