Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0  Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno ABLogo gruppo sanguigno A

Hai mai assaggiato il pagello??? Io non lo prendo spesso ma è molto buono ed oggi farò il pagello al cartoccio cotto in padella.

Il Pagello è povero di grassi e ricco di sali minerali. Molto digeribile, tanto da essere consigliata ad ogni età, assicurando un nutrito rifornimento di aminoacidi, valida alternativa alla carne.

In cucina il pagello si presta a diverse preparazioni, che però preveda una cottura abbastanza veloce, dato che ha una carne molto tenera. Si può cuocere alla brace, alla griglia, al forno, al cartoccio o in umido, sia intero che a filetti.

Io ho preferito la cottura al cartoccio che, tra le varie tecniche di cottura, è la più interessante, prima di tutto per la presentazione, dove aprendolo in tavola lascia sfuggire gli aromi e gli odori del pesce. Ottimo per la salute, in quanto è possibile ridurre o eliminare del tutto i condimenti come l’olio. Ed il gusto è una sinfonia di sapori e profumi.

Però, c’è un però, fa caldo e non ho assolutamente voglia di accendere il forno, e così il mio pagello al cartoccio diventa pagello al cartoccio cotto in padella.

We, non pensare che l’abbia già fatto in questo modo un sacco di volte, perchè è la prima volta in assoluto che ci provo e posso confessarti che non c’è differenza tra la cottura in forno o in padella, forse in padella devi dargli un occhio in più che non si bruci.

Il pagello al cartoccio cotto in padella è una ricetta che mi ha insegnato la mia amica Floriana  quest’anno andando a trovarla in Liguria a casa sua. Veramente sbalorditivo come nel giro di 15 minuti Floriana avesse cotto i pagelli senza accendere il forno e profumando tutta la cucina di limone.

Cucina Con Cinzia il tuo pagello al cartoccio cotto in padella!

 

TRIGLIA AL CARTOCCIO COTTA IN PADELLA

PAGELLO AL CARTOCCIO COTTO IN PADELLA

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 15 minuti
Tempo totale: 25 minuti
Porzioni: 2 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 2 pagelli
  • 1 limone
  • 1 pezzetto porro
  • qb olio di vinaccioli
  • qb sale rosa dell’himalaya

Istruzioni

  1. Per prima cosa prendi i pesci e lavali sotto l’acqua corrente. Questa procedura te la ricordo sempre, sia per quello che riguarda il pesce ma anche per la carne che compriamo, per una questione di igiene.
  2. Dopo di chè, se non te le ha pulite il pescivendolo, incidile con le forbici all’altezza del ventre e svuotate. Poi sciacqua nuovamente dentro e fuori
  3. A questo punto puoi passare a formare i cartocci.
  4. Su un foglio di alluminio forma un letto con le fette di limone e qualche pezzetto di porro e sopra adagia le triglie pulite.

  5. Profuma anche sopra con qualche strisciolina di limone, altri pezzetti di porro un po’ di sale, un goccio d’olio e per finire chiudi il cartoccio come fosse una caramella.

  6. Disponi i cartocci con i pagelli su una padella abbastanza grande da farceli stare tutti insieme, chiudi con il coperchio e cuoci per circa 15 minuti a fuoco medio basso.

  7. Non appena saranno pronte servi immediatamente i tuoi profumatissimi pagelli al cartoccio.

Note

Consiglio di Cinzia: condisci la tua triglia al cartoccio cotta in padella con gli odori e le spezie che più preferisci.

Per il pagello al cartoccio cotto in padella ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments