Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A

I biscotti pan dei morti sono conosciuti soprattutto in Lombardia e sono preparati per rendere omaggio ai defunti, per ricordarli se ne preparava una porzione anche per loro ed è tradizione preparare questi dolci da portare in tavola o da regalare ai bambini.

In diverse regioni italiane le antiche tradizioni di Halloween si sono mescolate alle leggende locali sui morti e i santi, ma il culto dei morti e la preparazione del cibo per loro ha origini molto antiche e si svolge tradizionalmente nella notte tra il 1 e il 2 novembre.
Il pan dei morti è un biscotto, anche conosciuto con il nome di ossa dei morti o fave dei morti. La ricetta originale prevede farina, albumi, uova, cacao, frutta secca, fichi secchi, uvetta e zucchero, a volte anche canditi, sinceramente ho preferito eliminare completamente lo zucchero e niente canditi: frutta secca, uvetta e fichi addolciscono già tantissimo questo biscotto goloso, decorato oltretutto con zucchero a velo.

Secondo alcune tradizioni popolari nei giorni 1 e 2 novembre si celebrano in Italia il giorno di Ognissanti o di tutti i Santi, giorno in cui poter onorare i santi e, il giorno successivo, il 2 novembre è la giornata dedicata ai morti.

Se con il tempo questi gesti legati al culto dei morti si sono persi o modificati, diventando più una festa legala al consumismo, non si è persa però né la ricetta né il piacere di un cibo così ricco, e in molte regioni italiane, troviamo proprio questi dolci tipici, il pan dei morti.

Cucina Con Cinzia il tuo pan dei morti!

pan dei morti

PAN DEI MORTI

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 15 minuti
Tempo totale: 25 minuti
Porzioni: 12 porzioni
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 250 gr amaretti
  • 60 gr uvetta
  • 60 gr fichi secchi
  • 125 gr farina di grano saraceno quinoa per gruppi B e AB
  • 50 gr mandorle
  • 2 albumi
  • 1/2 cucchiaino bicarbonato
  • 1 cucchiaio cacao amaro
  • qb cannella no per gruppi 0 e B
  • qb zucchero a velo
  • qb acqua

Istruzioni

  1. Inizia con il mettere ad ammorbidire in acqua tiepida l’uvetta.

Preparazione con il bimby:

  1. Metti nel boccale le mandorle e trita per 15 secondi a velocità 10, metti da parte.
  2. Senza pulire il boccale metti gli amaretti (guarda la mia ricetta) e trita anche questi per 15 secondi a velocità 10, metti insieme alle mandorle.

  3. Sempre con il boccale sporco trita i fichi secchi per 10 secondi a velocità 5.
  4. A questo punto aggiungi la farina di grano saraceno (quinoa per gruppi B e AB), le mandorle, il cacao, la cannella (no per gruppo 0 e B), gli amaretti e il bicarbonato e mescola per 15 secondi a velocità 3.

  5. Unisci gli albumi e l’uvetta strizzata e amalgama per 30 secondi a velocità 4. Con le lame in movimento aggiungi un goccio d’acqua affinchè diventi un composto morbido ma non appiccicoso, in tal caso aggiungi poca farina.

Preparazione con il mixer:

  1. Trita finemente le mandorle con il mixer e mettile in una terrina.
  2. Fai la stessa cosa con gli amaretti (guarda la mia ricetta).

  3. Trita anche i fichi secchi e metti nel contenitore con le mandorle e gli amaretti, aggiungendo la farina, il bicarbonato, il cacao, la cannella, l’uvetta strizzata e gli albumi.
  4. Impasta bene il tutto finchè non diventa un composto morbido, aggiungi volendo qualche cucchiaio d’acqua.

Assembliamo i nostri biscotti:

  1. Con le mani ricava dei biscotti leggermente allungati all’estremità e schiacciati.
  2. Sistemali su una placca da forno, ricoperta di carta forno e cuoci in forno preriscaldato a 180° per circa 10-15 minuti, devono risultare asciutti ma morbidi all’interno.
  3. Lascia raffreddare, spolvera di zucchero a velo e servi i tuoi pan dei morti… Buon appetito!

Note

Consiglio di Cinzia: conserva il pan dei morti in una scatola di latta anche per una settimana.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments