Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A

Mi piace entrare in casa e sentire il profumo del pane appena sfornato, in inverno faccio spesso il pane di grano saraceno.
La sua è una di quelle farine che più assomiglia alla farina di frumento per quanto riguarda la lavorazione.

Anche se il grano saraceno non è un cereale, ma uno pseudocereale completamente privo di glutine, ha un sapore molto particolare ed ha quel non so che di rustico, di antico.
Qualcuno mi dice che sa di paglia, certo è che a me piace un sacco.
Oltre tutto il grano saraceno sotto forma di pane lo puoi usare per farcire panini o tramezzini o, semplicemente, accompagnare un’insalata, una verdura, carne o pesce durante il pasto. Insomma va bene praticamente ovunque.

Volendo puoi cuocere il pane di grano saraceno con la macchina del pane, impostando la modalità solo cottura, in questo modo non smonterai il composto di albumi ed il tuo pane sarà morbido e soffice.

Le farine senza glutine come il grano saraceno ma anche il mais, il riso ecc. ecc. possono sostituire completamente la farina di frumento nella preparazione dei prodotti da forno, alla condizione però che ci siano le uova, diversamente l’impasto non genera una “trama” in grado di contenere i gas durante la fermentazione.

Ti ricordo che il grano saraceno, come dice il Dottor Mozziè indicato solo al gruppo A ed al gruppo 0 e solo in inverno.
D’estate il grano saraceno tende a riscaldare e quindi potrebbe provocare qualche infiammazione.
Un’altro accorgimento è quello di non consumarlo di sera, ma solo a colazione o a pranzo.

Cucina Con Cinzia il tuo pane di grano saraceno!

 

PANE DI GRANO SARACENO CON SEMI DI GIRASOLE E OLIVE

PANE DI GRANO SARACENO CON SEMI DI GIRASOLE E OLIVE

Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
Tempo totale: 1 ora
Porzioni: 6 persone
Chef: Cinzia
Stampa

Ingredienti

INGREDIENTI PER L'IMPASTO

  • 100 gr farina di grano saraceno
  • 50 gr farina di mandorle
  • 10 gr cuticola di psillio
  • 2 cucchiaio olio
  • 3 uova intere
  • 15 ml acqua
  • 1 cucchiaino bicarbonato
  • qb Sale

INGREDIENTI PER GUARNIRE

  • 20 gr semi di girasole
  • 30 gr olive verdi a rondelle

Istruzioni

  1. Per prima cosa fai attenzione che le uova siano a temperatura ambiente e dividi i tuorli dagli albumi (in questa operazione fai attenzione a non far cadere nessun pezzo di tuorlo nei bianchi dell'uovo in quanto quest’ultimo, essendo molto grasso, rallenta o impedisce che gli albumi si montino)

  2. In un contenitore dai bordi alti, a mano o con la frusta elettrica monta gli albumi a neve ferma, l’importante è che le fruste siano d’acciaio, ben pulite e asciutte, così come il contenitore. Gli albumi vanno sbattuti prima alla velocità più bassa, poi aumentandola man mano fino ad arrivare alla massima velocità e senza alcuna interruzione. Saranno perfettamente montati quando inclinando il recipiente il composto resta ben fermo e non cola via. Metti da parte.

  3. In un’altra ciotola setaccia le farine e aggiungi al centro i tre tuorli, l’olio, l’acqua, il sale, la cuticola di psillio ed il bicarbonato. Mescola bene tutti gli ingredienti aiutandoti con un cucchiaio di legno finché sono tutti ben amalgamati. 

  4. Incorpora gli albumi all'impasto. Usa una spatola grande e con delicatezza porta metà della pastella sopra l’altra con un movimento dal basso verso l’alto per non sgonfiare il preparato. Continua in questa operazione. Questo procedimento è ancora più semplice se usi un grosso cucchiaio.
  5. Versa in uno stampo per pane in cassetta unto d’olio, oppure rivesti lo stampo con carta forno. Io ho usato uno stampo per pane in cassetta in teflon da 24cm.
  6. Guarnisci con le olive a rondelle ed i semi di girasole e inforna a 180° per i primi 10 minuti e poi a 170° per i restanti 20 minuti. Fai sempre la prova stecchino.
  7. Se vuoi cuocere il pane di grano saraceno con la macchina del pane inseriscilo ora ed imposta solo cottura (non impasto, altrimenti smonterebbe gli albumi).

  8. Quando il plumcake salato sarà cotto aspetta che sia tiepido prima di estrarlo dallo stampo, fallo poi raffreddare completamente su una gratella.
    panino di grano saraceno
  9. Servilo a fette, magari accompagnato da un secondo di carne o pesce. Oppure usalo per fare dei tramezzini per un picnic o un aperitivo.

Note

I Consigli di Cinzia: I gruppi B e AB possono sostituire il grano saraceno con la farina di quinoa, le olive e i semi di girasole, con granella di mandorle e semi di chia.

 

Per il pane di grano saraceno ho usato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments