Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

La pastiera è un tipico dolce pasquale partenopeo, fatto con pasta frolla e ripieno con grano bollito e canditi.
Le massaie partenopee la preparavano di solito il giovedì santo, il venerdì santo o il sabato santo ma ormai è diventato un dolce presente tutto l’anno nelle tavole italiane, in ogni evento familiare.

Se sei intollerante al glutine o se segui la dieta del Dott. Mozzi prepara la pastiera di quinoa perfetta per tutti i gruppi sanguigni.

Quando ho preparato questo dolce, qualcuno ha storto il naso, la pastiera è la pastiera, non si può fare in un altro modo.
In effetti è così, non è sicuramente la vera pastiera, ma per chi è intollerante al glutine o celiaco è perfetta e adatta a tutti i gruppi.

Cucina Con Cinzia la tua pastiera di quinoa!

 

Pastiera con farina di quinoa

PASTIERA DI QUINOA

Preparazione: 30 minuti
Cottura: 45 minuti
Tempo totale: 1 ora 15 minuti
Porzioni: 6 persone
Chef: Cinzia
Stampa

Ingredienti

INGREDIENTI PER LA BASE

  • 200 gr farina di mandorle
  • 115 gr farina di quinoa
  • 135 gr zucchero
  • 3 tuorli
  • 150 gr burro vegetale
  • 1/2 limone solo scorza grattugiata

INGREDIENTI PER IL RIPIENO

  • 200 gr quinoa cotta
  • 200 gr zucchero
  • 1 Bustina vanillina
  • 250 gr latte di soia
  • 300 gr ricotta di capra
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 100 gr gocce di cioccolato

Istruzioni

PREPARAZIONE DELLA BASE

  1. Disponi su una spianatoia la farina, metti al centro le uova, lo zucchero, il burro e la scorza di limone. Impasta bene con le mani tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla liscia.

    Coprila con un canovaccio pulito e lasciala riposare per circa 30 minuti.

  2. Nel frattempo lascia gocciolare in un colino la ricotta in modo che perda tutto il siero.

PREPARA LA QUINOA PER IL RIPIENO

  1. Sciacqua la quinoa nell'acqua, mettendola in un colino sotto il flusso corrente. Questo processo permetterà di eliminare le saponine, che conferiscono alla quinoa un sapore amaro.
  2. Tostala in una padella antiaderente, versi dell’olio extravergine d’oliva e cuocila a fuoco medio alto per circa un minuto. In questo modo, esalterai il sapore nocciolato dello pseudo-cereale.

  3. Metti 500gr d’acqua e 250gr di quinoa in una pentola.

    Fai cuocere a fuoco medio fino a quando la parte liquida non si assorbirà del tutto, normalmente dopo 15 minuti di cottura.

    Spegni il fuoco e lascia la quinoa a raffreddare in una ciotola, separando bene i chicchi con una forchetta.

    Tienila da parte.

PREPARAZIONE RIPIENO

  1. Monta le uova, il tuorlo e lo zucchero con uno sbattitore elettrico. 
    Quando saranno belle spumose aggiungi la ricotta e continua con lo sbattitore a bassa velocità.

  2. In un pentolino metti la quinoa cotta con il limone grattuggiato, il latte, la vanillina e porta ad ebollizione per 2-3 minuti mescolando sempre con un cucchiaio di legno.

    Lascia intiepidire e aggiungi la ricotta e le gocce di cioccolato.

  3. Stendi l'impasto e mettilo in una tortiera da crostata da 24cm e tieni da parte quello che eccede, coprila con il ripieno e decora a questo punto con l’impasto avanzato ritagliando delle strisce con la classica rotella tagliapasta.

  4. Poni la teglia in forno già caldo a 160° ventilato per 60 minuti circa, oppure a 180° statico per 80 minuti. Controlla sempre, ogni forno è diverso, deve prendere un bel colorito, non deve rimanere pallida, ma neanche bruciarsi.
    pastiera di quinoa cotta in forno
  5. Spolverizza con un colino a maglia fine lo zucchero a velo sopra la torta solo al momento di servirla.

Note

I Consigli di Cinzia: Io ti consiglio di prepararla almeno un giorno prima di consumarla.
I gruppi sanguigni A e AB a piacere possono aggiungere insieme alle gocce di cioccolato un pizzico di cannella.

Ti ho consigliato di mangiarla il giorno dopo… ma se hai in casa degli affamati golosi puoi anche mangiarla il giorno stesso, come ho fatto io.
Quando in casa c’è profumo di dolce i miei figli sono già tutti attaccati al forno che aspettano di assaggiare, a volte mi tocca mandare fuori di casa mio marito con i bambini e fare la pastiera di quoinoa di nascosto per poi tirarla fuori all’ultimo momento.

Per la pastiera di quinoa ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments