Qui sotto trovi
Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Oggi proviamo le patatine di daikon.

Hai mai assaggiato il daikon? E’ una radice dal gusto pungente che ricorda il sapore del ravanello.

Per me oggi è stata la mia prima volta, ne avevo sempre sentito parlare ma non l’avevo mai trovato nel mercatino del mio paese. Ed ecco che parto in escursione per il mercato di Porta Palazzo, il mercato più grande d’Europa, lì lo troverò sicuramente.

Ed infatti… eccoli lì, in bella mostra, queste mega carotone giganti, bianche… mi si sono illuminati gli occhi, senza neanche sapere che sapore avesse. Ma ero troppo contenta di averlo trovato finalmente!

Il daikon è una radice molto diffusa nei paesi orientali, utilizzata soprattutto in Giappone. Nota per le sue proprietà disintossicanti e bruciagrassi, è molto utile anche contro nausea e vomito.

Forse non sapevi che il daikon è anche una fonte importante di vitamina C. Questa vitamina si deteriora con il calore e con la cottura. Quindi dal punto di vista dell’apporto vitaminico possiamo pensare di alternare il consumo del daikon in versione cruda o cotta.
Il daikon è ricco di fibre benefiche che favoriscono il corretto funzionamento dell’intestino e che aiutano il nostro organismo nell’eliminazione delle tossine. Il daikon ha proprietà diuretiche e drenanti. Il suo consumo viene consigliato soprattutto per favorire la depurazione dei nostri organi.
È considerato benefico soprattutto per il fegato ed è un alimento consigliato nelle diete detox. Il consumo di daikon è ritenuto utile come rimedio naturale in caso di malattie respiratorie, dato che contribuisce a liberare le vie aeree dall’accumulo di muco tipico, ad esempio, del raffreddore o della sinusite.
Non dimenticare che il daikon è anche una fonte di sali minerali, tra i quali soprattutto il calcio e il ferro. È inoltre una fonte di betacarotene, una sostanza utile per proteggere gli occhi e la pelle.

Insomma, non dovrebbe mai mancare nella nostra tavola. Mi sa che dovrò tornare tutte le settimane a Porta Palazzo per farne scorta e inventare ricette diverse ed originali ogni  volta. Per oggi ho pensato di utilizzarlo cotto al forno, pre.

Cucina Con Cinzia le tue patatine di daikon

patatine di daikon

PATATINE DI DAIKON

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 20 minuti
Tempo totale: 30 minuti
Porzioni: 4 persone
Stampa

Ingredienti

  • 1 daikon
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio q.b.
  • sale q.b.

Istruzioni

  1. Prendi il daikon, togli le estremità e con un pelapatate togli la buccia che lo ricopre.
  2. Sopra un piano di lavoro taglia il daikon a striscioline simili alle patatine.
  3. Io ho usato quell’attrezzo che te le fa tutte uguali senza fare troppa fatica.
  4. Mettile dentro una ciotola per condirle bene. Quindi unisci il rosmarino privato del suo rametto, il sale, lo spicchio d’aglio e l’olio. Mischia bene con un cucchiaio.
  5. Versa le patatine di daikon dentro una pirofila rivestita di carta forno e inforna a 200° per 25 minuti.

  6. Togli le finte patatine e servile calde.
  7. Noi le abbiamo usate come contorno per il branzino sempre insieme alla mia maionese, immancabile con il pesce.
  8. Il giudizio mio e del mio compagno è stato positivo, malgrado quel sapore frizzantino, sono molto buone, un sapore diverso dalla classica patata al forno.

Note

Consiglio di Cinzia: Ti consiglio di consumare il daikon nel giro di una settimana da quando lo hai acquistato e conservarlo in frigo.

Per le patatine di daikon ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments