Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno AB

Come sempre il mio frigo abbonda di zucchine, mi piacciono un sacco, le mangio anche d’inverno, anche se non è la loro stagione. Figuriamoci ora che vedi zucchine ovunque, zucchine di ogni tipo e colore con fiori o senza. Ed io le uso in ogni modo: cruda, fritta, bollita, al forno, grigliata…

Ma oggi avevo urgenza di condire una pasta di piselli con qualcosa di veloce e cremoso, apro il frigo e le zucchine quasi mi chiamano, usa noi..usa noi…ok…vada per il pesto di zucchine.

L’hai mai fatto? è la cosa più veloce e semplice che ci sia.

Oltre tutto il pesto di zucchine può essere usato non solo per condire una pasta, ma anche per insaporire un secondo di carne, pesce o uova.

Cucina Con Cinzia il tuo pesto di zucchine!

 

pesto di zucchine

PESTO DI ZUCCHINE

Preparazione: 10 minuti
Tempo totale: 10 minuti
Porzioni: 6 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 2 zucchine
  • 10 gr pinoli
  • 10 gr mandorle
  • 10 gr menta
  • 10 gr basilico
  • 70 gr olio di vinaccioli

Istruzioni

  1. Lava le zucchine, privale delle estremità e, con l’aiuto di una grattugia dai fori larghi, sminuzzale.

    Sala le zucchine e lasciale riposare in un colino per 30 minuti, così che perdano il liquido in eccesso.

  2. Passato il tempo di riposo metti le zucchine nel boccale del Bimby o nel mixer insieme ai pinoli, le mandorle, un pizzico di sale e la metà dell’olio.

  3. Aziona il Bimby per 10 secondi velocità 4 o il mixer per qualche secondo.
  4. Aggiungi il restante olio e frulla di nuovo con il Bimby per 1 minuto velocità 7 o nel mixer fino ad ottenere una crema omogenea.

    Se lo ritieni opportuno puoi aggiungere altro olio.

  5. Versa il pesto di zucchine in un contenitore di vetro a chiusura ermetica e conservalo in frigo. Oppure, come ho fatto io, versalo direttamente nella pasta.

Note

I Consiglio di Cinzia: Consuma subito il pesto di zucchine, oppure conservalo in frigo, ma non più di due giorni, l’ideale però è consumarlo appena fatto.

Per il gruppo B può sostituire i pinoli con le mandorle.

 

Per il pesto di zucchine ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments