Qui sotto trovi
Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Hai mai provato a fare il risotto con il riso basmati?? Per me è la prima volta, ed è una scelta non voluta, semplicemente all’ultimo mi sono accorta di non avere nella dispensa nessun altro tipo di riso. Devo ammettere che la scelta obbligata è stata una vera rivelazione, ho preparato un risotto alla barbabietola con riso basmati buonissimo.

Quell’aroma inconfondibile del riso basmati ed il sapore della barbabietola il risultato è stato un piatto davvero superlativo.

L’unica accortezza che si deve avere usando questo tipo di riso è che assorbe meno brodo quindi nella ricetta ho ridotto le dosi del liquido utilizzato. Inoltre i chicchi sono molto più delicati, quindi bisogna fare attenzione quando si mescola. Io utilizzando il bimby non ho avuto problemi.

Poi c’è la barbabietola rossa che si distingue per la ricca presenza di sali minerali e vitamine. 

Importante, quando tagli la barbabietola indossa dei guanti usa e getta, altrimenti rischi di macchiarti le mani.

Infine per guarnire il piatto ho voluto usare della panna di mandorle per dare un tocco in più, secondo me rende il risotto ancora più delicato.

Cucina Con Cinzia il tuo risotto alla barbabietola con riso basmati!

risotto alla barbabietola

RISOTTO ALLA BARBABIETOLA CON RISO BASMATI

Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti
Tempo totale: 50 minuti
Porzioni: 4 persone
Chef: Cinzia
Stampa

Ingredienti

  • 320 gr riso basmati
  • 30 gr olio di vinaccioli
  • 1 scalogno
  • 600 gr brodo vegetale caldo
  • 1 barbabietola già cotta
  • 50 gr vino bianco

per la panna di mandorle

Istruzioni

  1. Per preparare la panna di mandorle per prima cosa misura i due ingredienti e tienili a portata di mano.
  2. Usa un frullatore a immersione con l’apposito bicchiere, che ti consentirà di frullare anche piccole quantità di ingredienti; in alternativa va bene anche il classico frullatore con boccale, purché abbia un foro sul tappo che ti consenta di aggiungere l’olio a filo mentre il frullatore è in azione.
  3. Versa nel bicchiere del frullatore il latte assieme a un pizzico di sale. Inizia quindi a frullare con il minipimer e, contemporaneamente, versa l’olio a filo. Continua a frullare per un minuto o poco più, finché il composto non assumerà la tipica consistenza della panna. Metti da parte.

Procedimento con il bimby:

  1. Nel boccale del bimby inserisci 100 g di latte e il sale.
  2. Chiudi il boccale con il coperchio ed il misurino.
  3. Preparati a versare l’olio con il bimby azionato.
  4. Azionate a velocità 8. Versa l’olio sul coperchio del boccale, con il misurino inserito, in modo che scenda lentamente dalla fessura.
  5. Quando l’olio sarà sceso completamente spegni. Tienila da parte.

Prepara il risotto

  1. Per prima cosa, indossando i guanti, taglia a cubetti la barbabietola e frullala insieme a mezzo bicchiere di brodo vegetale, con un frullatore a immersione. Tieni da parte la crema ottenuta.

con il bimby:

  1. Metti nel boccale lo scalogno e trita 5 secondi, velocità 6.
  2. Versa l’olio e rosola per 3 minuti a 100° velocità 1.
  3. Aggiungi il riso e tosta per 3 minuti 100°, antiorario, velocità Soft. Unisci il vino e sfuma per 2 minuti, 100° velocità soft senza misurino.
  4. Versa il brodo vegetale e la crema di barbabietole tenuta da parte e regola di sale.
  5. Cuoci per il tempo indicato sulla confezione, circa 15/20 minuti, 100° antiorario, velocità Soft.

senza bimby:

  1. Monda e trita lo scalogno e fallo appassire con un filo di olio di vinaccioli e mezzo bicchiere di brodo vegetale.
  2. Aggiungi il riso e fallo tostare mescolandolo bene per un paio di minuti, quindi sfuma con il vino bianco e prosegui la cottura fino a farlo evaporare.
  3. Aggiungi la crema di barbabietola e porta il riso a cottura aggiungendo poco per volta il brodo vegetale, impiegherà circa 20 minuti.
  4. Impiatta il riso basmati alla barbabietola e guarnisci con panna di mandorle.

Note

Consiglio di Cinzia: Consuma subito il riso basmati alla barbabietola. Se ti avanza puoi conservarlo in un contenitore ermetico fino al giorno dopo.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments