Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

La verza è un ortaggio invernale che io adoro sia cotto che crudo. Oggi la userò per preparare una ricetta tipicamente settentrionale: risotto cremoso alla verza.

Facile da preparare e buono da mangiare, in tutti i sensi, questo primo piatto vegetariano è ideale per un pranzo in famiglia, quando desideriamo lasciare fuori dalla porta il freddo e lo stress per rifocillare corpo e spirito davanti a una confortante pietanza calda. 

La verza si può preparare cruda, stufata o brasata ed è l’ingrediente principale di molte minestre con pasta o riso e di preparazioni tipiche come la “Cassoeula” lombarda. Le sue foglie si prestano tra l’altro benissimo alla preparazione dei classici involtini di verza, guarda la mia ricetta degli involtini con carne di tacchino.

Oltre che in cucina la verza viene utilizzata per impacchi, infatti conosciamo già le proprietà e i costituenti, che rendono il cavolo un alimento estremamente utile per depurare l’organismo, migliorare le sue funzionalità e prevenire moltissime malattie degenerative. Ma si è scoperto anche eccellente la sua attività terapeutica nella preparazione di impacchi.
Infatti le foglie del cavolo applicate localmente sulla zona malata, sono estremamente efficaci nell’assorbire ed espellere le infiammazioni e le tossine localizzate all’interno dell’organismo per un gran numero di patologie: contusioni, mal di schiena, mal di pancia, dolori mestruali, dolori articolari, infiammazioni, tonsilliti, prostatiti, ecc…

Cucina Con Cinzia il tuo risotto cremoso alla verza!

RISOTTO CREMOSO ALLA VERZA

Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Porzioni 4 persone
Chef Cinzia

Ingredienti

  • 320 gr riso carnaroli
  • 300 gr verza
  • 1 scalogno
  • 720 gr brodo vegetale circa circa
  • qb olio
  • qb sale fino

Istruzioni

Preparazione con il bimby:

  1. Inserisci la verza nel boccale e trita per 20 secondi a velocità 4, metti da parte.
  2. Nel boccale pulito metti lo scalogno ed un filo d’olio e cuoci per 2 minuti a 100° velocità 4.
  3. Aggiungi la verza e cuoci per 2 minuti a 100° velocità 4, continua poi per altri 5 minuti a 100° velocità 1.
  4. Unisci il riso e mescola per 2 minuti a velocità antiorario a 100°.
  5. Aggiungi il brodo, aggiusta di sale e lascia cuocere per 15 minuti a velocità 1 antiorario a 100°.
  6. A fine cottura controlla se è troppo asciutto (piuttosto aggiungi un po di brodo) e lascia riposare il risotto con verza per qualche minuto prima di servirlo.

Preparazione senza il bimby:

  1. Sbuccia e trita finemente lo scalogno, poi prendi la verza, elimina le foglie esterne e rimuovi la parte più dura del torsolo. Tagliala a striscioline e sciacqua sotto l’acqua corrente.
  2. Fai stufare lo scalogno in una padella con un filo d’olio ed un cucchiaio d’acqua.
  3. Quando lo scalogno sarà diventato trasparente, unisci la verza e lasciala cuocere per circa 5 minuti, poi aggiungi il sale, copri con un coperchio e continua a stufare la verza a fuoco basso per una decina di minuti, aggiungendo ogni tanto un mestolo di brodo vegetale.
  4. Prendi un’altra padella, scalda un filo d’olio e aggiungi il riso.
  5. Tostalo a fuoco dolce per 5-6 minuti, dopo di chè versalo nella padella con la verza e mescola bene. Procedi quindi alla cottura del risotto aggiungendo il brodo poco per volta fino a quando il riso non sarà cotto.
  6. A fine cottura spegni il fuoco, mescola bene per mantecare il risotto e aggiusta di sale. Il risotto alla verza è pronto per essere servito ben caldo.

Note

Consiglio di Cinzia: se vuoi guarnisci il tuo risotto con delle noci tostate a granella o intere. Conservalo in frigo per un paio di giorni.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments