Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Chi mi conosce bene sa che adoro il pesce, tra tutti amo particolarmente lo sgombro, tra i tanti pregi che ha è un pesce sostenibile, vellutato e dal sapore dolce che merita più attenzione di quanto non ne abbia di solito.

In questa ricetta accoppio l’olio ed il limone per ottenere uno sgombro al limone veramente straordinario, aggiungendo acidità al pesce con il limone e dandogli un tocco di sapore con del prezzemolo tritato crudo.

Il suo aspetto è pallido ed è molto più delicato di un pesce bianco, come, per esempio, il merluzzo, ed è anche meno grasso dell’amato salmone.

Questi bellissimi filetti di sgombro sono facilissimi e velocissimi da fare, cotti in tegame ed adagiati su un letto profumato di olio, limone e prezzemolo.

lo sgombro è un alimento importante ed estremamente valido per la salute dell’uomo, ha un elevato apporto proteico, i grassi buoni, contribuiscono a ridurre il colesterolo totale, aumentando il colesterolo buono e riducendo il colesterolo cattivo, senza parlare del pieno di vitamine e sali minerali.

Lo sgombro piace a tutta la famiglia, sia per questo suo sapore delicato che non “sa troppo di pesce”, come dice mio figlio piccolo, sia perchè ha pochissime spine ed è facile da pulire e poi, importante anche questo, costa poco ed è buono, cosa vogliamo di più?

Cucina Con Cinzia il tuo sgombro al limone!

 

Sgombro al limone

SGOMBRO AL LIMONE

Preparazione: 5 minuti
Cottura: 10 minuti
Tempo totale: 15 minuti
Porzioni: 2 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 4 filetti di sgombro
  • 2 limoni
  • qb olio evo o di vinaccioli
  • qb sale rosa dell’himalaya
  • 1 ciuffo prezzemolo

Istruzioni

  1. Se il tuo pescivendolo ti ha già pulito e tagliato i filetti lavali solo bene sotto l’acqua corrente ed asciugali con un panno carta. Altrimenti armati di un bel coltello affilato e puliscilo bene da lische e pelle.
  2. In una piccola casseruola a fuoco medio, scalda un filo d'olio d'oliva e mezzo limone spremuto.
  3. Rosola i filetti per pochi minuti da entrambi il lati, spegni e lasciali al caldo nella padella coperta.
  4. Prepara intanto con una frusta un’ emulsione con 4 cucchiai di olio, il succo di un limone, una bella presa di prezzemolo tritato e un pizzico di sale.
  5. Disponi i filetti sul piatto da portata e irrorali con l’emulsione, guarnendo con sottili fettine di limone.
  6. Servi i tuoi filetti di sgombro al limone, sentirai che spettacolo di sapori. Non è necessario che siano caldissimi.

Note

Consiglio di Cinzia: sono buoni anche appena tiepidi, quindi ottimi nel periodo estivo dove non devi stare a scaldare la pietanza. Noi l’abbiamo accompagnati con maionese e insalata.

Per lo sgombro al limone ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments