Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Ed eccoci nel periodo delle fave fresche, belle, buone e salutari. Il mio verduriere mi ha fermato appena sono arrivate, sapendo che mi piacciono molto. E via a sgranare fave sul divano di sera davanti alla televisione, tutti insieme, come facevo io da bambina con mia mamma. Ogni tanto qualcuna finiva in bocca per assaggiare se erano buone, quella era la scusa.

Ma mangiare gli spaghetti di quinoa con fave fresche è una goduria, un piatto buonissimo, dove ritrovi il gusto delle fave in un primo piatto a base di quinoa, ma se lo offri ai tuoi ospiti non si accorgeranno assolutamente di mangiare una pasta senza glutine.

Io ci aggiungo anche un uovo crudo a fine cottura, simile alla carbonara, che crea una cremina deliziosa, ti dico solo che il mio compagno si è praticamente leccato il piatto.

In realtà le fave le trovi tutto l’anno secche, congelate o in scatola ma quelle fresche hanno un sapore diverso, sono più buone e delicate o sarà solo che mi piace sgranarle e mangiarle crude. Lo sapevi che le fave sono l’unico legume che anche se mangiato crudo non fa male??? Se non le hai mai assaggiate provale ora e poi mi dirai.

Oltre tutto le fave hanno tantissime proprietà nutritive, sono ricche di ferro, vitamine, acido folico, manganese e fibre vegetali (che equilibrano i livelli di zucchero nel sangue).

I numerosi benefici delle fave non valgono, purtroppo, per chi soffre di favismo. Si tratta di una patologia in cui è presente un difetto congenito in un enzima normalmente contenuto nei globuli rossi.

Cucina Con Cinzia i tuoi spaghetti di quinoa con fave fresche!

 

SPAGHETTI DI QUINOA CON FAVE FRESCHE

SPAGHETTI DI QUINOA CON FAVE FRESCHE

Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Tempo totale: 40 minuti
Porzioni: 4 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 350 gr spaghetti di quinoa
  • 200 gr fave fresche già pulite
  • 1 piccolo porro
  • 2 uova
  • qb sale rosa dell’himalaya
  • qb olio di vinaccioli

Istruzioni

  1. Inizia ponendo sul fuoco l'acqua per la pasta: quando bollirà salate.
  2. Quindi pulisci le fave: spuntale e dividile a metà il baccello delle fave per estrarle, poi elimina la pellicola esterna di ogni fava e raccoglile tutte in una ciotola.
  3. Poi prendi il porro ed elimina la barbetta e la parte verde. Togli le foglie esterne più spesse e affetta sottilmente.
  4. Scalda un filo d’olio con un mestolo di acqua di cottura della pasta in un tegame capiente e versaci il porro affettato, le fave e fai appassire per 10 minuti.

  5. A cottura ultimata aggiusta di sale e lascia coperto.
  6. Cuoci gli spaghetti per il tempo di cottura riportato sulla confezione.
  7. Una volta cotti, scola gli spaghetti direttamente nel tegame con le fave.
  8. Insaporisci con due uova precedentemente sbattute con la forchetta. Mescola per amalgamare bene gli ingredienti, se serve aggiungi un mestolo di acqua di cottura della pasta, e servi la pasta con le fave ben calda.

Note

Consiglio di Cinzia: Ti consiglio di consumare subito la pasta con le fave. Se dovesse avanzare potete conservarla un giorno in frigorifero in un contenitore ermetico

Per il spaghetti di quinoa con fave fresche ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments