Qui sotto trovi

FRUTTA E VERDURA DI NOVEMBRE:

Novembre ha il fascino e, per alcuni, la malinconia del periodo di transizione verso i mesi più freddi e anche se quest’anno le temperature sembrerebbero stravolgere ogni regola, novembre è nel bel mezzo dell’autunno. C’è l’estate di San Martino con i suoi colori caldi, ci sono le piogge e la scoperta di una natura che si prepara alle giornate più rigide. Ci sono i prodotti che si affacciano sui banchi dei nostri mercati a regalarci sapori autunnali e rispondere alle esigenze nutrizionali di questa stagione.

È un autunno anomalo, quello di quest’anno, che fa registrare temperature decisamente alte rispetto la media stagionale. Non è raro, perciò, trovare nei banchi del mercato anche prodotti che sulla carta sono fuori tempo massimo.

L’autunno avanza e il freddo che presto arriverà su tutta la penisola invita a piatti più robusti. Le insalate lasciano il posto a verdure cotte, stufate o al forno, in timballi, zuppe, e altre ricette che scaldano corpo e anima. Si va sempre più nella stagione delle crucifere: cavoli e broccoli, broccoletti, cavolfiori, verze, cavoli cappuccio, cavoletti di Bruxelles.
Ma non solo: rape, barbabietole e sedano rapa, patate novelle, topinambur e funghi, e ancora zucca e poi i primi finocchi e carciofi. Le bietole, anche rosse, gli spinaci e le cicorie per gli amanti delle verdure a foglia, l’indivia belga e i radicchi, i primi dell’anno.

Passando alla frutta aprono le danze arance, cachi, castagne, kiwi, mandarini, mele, pere e ancora si trova qualche fico d’India e grappolo d’uva. Frutta golosa che si presta a dolci di stagione come strudel, torte di mele e mont blanc. Ma novembre è soprattutto il mese delle caldarroste, da gustare con un buon bicchiere di vino per rinfrancare gli animi.

Ti ricordo che secondo il dott. Mozzi un consumo abbondante di frutta è tutt’altro che salutare e può avere ripercussioni negative sulla salute, in quanto contiene notevoli quantità di fruttosio, ma consumare frutta di stagione è certamente un modo per ridurre gli effetti negativi.

Ma stagionale non tocca solo il mondo vegetale. Sì, perché anche i pesci hanno la loro stagione: in questo caso la stagionalità è collegata alla loro riproduzione. Se si consuma un pesce durante il suo periodo riproduttivo, non si consente la procreazione delle generazioni successive e si crea così un danno ambientale oltre a mettere a rischio la risorsa ittica per gli anni futuri. Spazio ad anguille, cefali, sardine e sogliole, una piccola rappresentanza ittica ma sicuramente in grado di onorare al meglio le nostre tavole.

 

Ecco un riepilogo degli ingredienti di NOVEMBRE per ogni gruppo sanguigno:

GRUPPO 0:

In questo mese si raccolgono i carciofi, ricchi di proprietà benefiche e terapeutiche.
Per avere un miglior beneficio l’ideale è consumarli crudi, tagliati a fettine sottilissime in insalata.
Ha proprietà antiossidanti, digestive, diuretiche e forniscono anche una buona fonte di potassio. Contengono un’alta percentuale di vitamina k, quindi un metodo preventivo per l’Alzheimer e la demenza negli anziani ed un ruolo importante nella formazione delle ossa e nel mantenimento della loro salute.

carciofi

ORTAGGI GRUPPO 0

  • barbabietole
  • bietole
  • broccoli
  • carciofi
  • cardi
  • cavoli
  • cime di rapa
  • finocchi
  • indivia belga
  • porri
  • rapa
  • scalogno
  • sedano bianco
  • zucca

FRUTTA GRUPPO 0

  • cachi
  • kiwi
  • melagrane
  • mele
  • noci
  • pere
  • pompelmi

Essendo il gruppo 0 quello che patisce di più i danni del fruttosio cerca di non abusare di frutta e consumarla nella prima parte della giornata.

PESCI GRUPPO 0

  • benefici:  sogliola,  sardina
  • neutri: anguilla
  • da testare: cefalo

 

GRUPPO A:

Cime di rapa: saporite e salutari, sono ricche di minerali, soprattutto calcio, fosforo e ferro, e vitamine, inoltre, sono piuttosto ricchi di proteine.

Le cime di rapa hanno proprietà disintossicanti e sono poco caloriche. Il loro contenuto di acido folico le rende un alimento particolarmente utile in gravidanza. Hanno notevoli proprietà antiossidanti e aiutano l’organismo a disintossicarsi e depurarsi.

Per assimilare meglio il ferro contenuto nelle cime di rapa consiglio di bollirle e condirle con il succo di limone.

 

cime di rapa





ORTAGGI GRUPPO A

  • barbabietole
  • bietole
  • broccoli
  • carciofi
  • cardi
  • cavolfiori
  • cavolini di Bruxelles
  • cime di rapa
  • finocchi
  • indivia belga
  • porri
  • rapa
  • scalogno
  • sedano bianco
  • zucca

FRUTTA GRUPPO A

 

  • cachi
  • kiwi
  • melagrane
  • mele
  • noci
  • pere
  • pompelmi

PESCI GRUPPO A

  • benefici: sardine
  • neutri:
  • da testare: sogliola, cefalo

GRUPPO B:

I cavolfiori sono una verdura tipica della stagione fredda. È opportuno approfittare delle sue caratteristiche nutritive e consumarla un paio di volte la settimana per tutto l’inverno.

I cavolfiori sono alimenti preziosi per i loro principi nutritivi. Contengono inoltre principi attivi anticancro, antibatterici, antinfiammatori, antiossidanti, antiscorbuto. Sono depurativi, rimineralizzanti e favoriscono la rigenerazione dei tessuti.

Il cavolfiore quando è fresco può essere consumato anche crudo, lo si può tagliare in piccoli pezzettini ed aggiungere alle insalate. In questo modo si può beneficiare pienamente delle sue proprietà.

cavolfiore

ORTAGGI GRUPPO B

  • barbabietole
  • bietole
  • broccoli
  • cardi
  • cavolfiori
  • cavoli
  • cavolini di Bruxelles
  • cime di rapa
  • finocchi
  • indivia belga
  • porri
  • rapa
  • scalogno
  • sedano bianco

FRUTTA GRUPPO B

 

  • arance
  • kiwi
  • mele
  • noci
  • pere
  • pompelmi

PESCI GRUPPO B

  • benefici:  sogliola, sardina
  • neutri:
  • da testare:

GRUPPO AB:

Il sedano bianco è un pieno di proprietà salutari. Ha un alto contenuto di vitamina C, la sua assunzione favorisce il rafforzamento del sistema immunitario. Protegge quindi dalle malattie tipiche della cattiva stagione come il raffreddore e l’influenza.

Il sedano bianco si presta maggiormente ad essere consumato crudo, in insalata, in pinzimonio o aggiunto all’insalata di riso;.

sedano bianco

ORTAGGI GRUPPO AB

  • barbabietole
  • bietole
  • broccoli
  • cardi
  • cavolfiori
  • cavoli
  • cavolini di Bruxelles
  • cime di rapa
  • finocchi
  • indivia belga
  • porri
  • rapa
  • scalogno
  • sedano bianco
  • zucca

FRUTTA GRUPPO AB

 

  • kiwi
  • mele
  • noci
  • pere
  • pompelmi

PESCI GRUPPO AB

  • benefici: sardina
  • neutri: sogliola
  • da testare: anguilla, cefalo

Comments

comments