Qui sotto trovi

FRUTTA E VERDURA DI SETTEMBRE:

A Settembre è arrivato il momento di disintossicare il nostro organismo dagli eccessi e dai bagordi delle vacanze e in questo senso le verdure di stagione possono aiutarci a ritrovare l’equilibrio perduto. Possiamo fare il pieno di antiossidanti e di vitamine, per prepararci alla stagione fredda. Il consiglio è quello di mangiare le verdure crude o poco cotte, ad esempio con la cottura al vapore, per non perdere tutti i principi attivi utili per la nostra salute.

La verdura di settembre è ancora perfetta per poter creare minestroni freschi e ricchi di vitamine, che possiamo anche surgelare e mettere da parte per la stagione invernale, per poter fare scorte di tutti i nutrimenti tipici della verdura di questo periodo. Abbiamo tantissima verdura perfetta ancora per insalate fresche, ma cominciano a comparire di nuovo sulle nostre tavole sapori decisamente più autunnali.

I pomodori e le melanzane che hanno troneggiato sulle nostre tavole in agosto ancora ci sono, ma andranno via via perdendo il loro appeal, lasciano il posto alle zucche e così alle fresche insalate iniziano a sostituirsi, nel procedere del mese, bietole e cicorie, insieme a aglio, carote, cetrioli, cipolle, erba cipollina, fagiolino, lattuga, lenticchia, melanzana, patata, peperone, pisello, pomodoro, porro, ravanello, rucola, scalogno, sedano e zucchino.

Dopo mesi ricchi di frutta gustosa e succosa, come quella tipica dell’estate, ecco che a settembre ci portiamo dietro ancora un po’ di questi sapori, ma con qualche novità che ci terrà compagnia anche nei prossimi mesi, come ad esempio l’uva!

La frutta di questa stagione ci porta a scoprire i sapori autunnali, che ci accompagneranno poi per tutta la stagione fredda: è il periodo in cui le mele tornano sulle nostre tavole con un gusto maggiore e tantissime vitamine. Abbiamo ancora uno strascico di frutta tipicamente estiva, che andrà pian piano a scemare per il carico di vitamina C che dovremo assumere per la stagione invernale.

Salutiamo i frutti del grande caldo: cocomero, pesche, e diamo il benvenuto a mele, pere, godiamo dei frutti di bosco di ogni tipo e colore. Per tutto il mese di Settembre possiamo anche trovare: prugne, melone, albicocche, pesche, more, fichi d’india, anguria, limoni, lime.

Ma il frutto simbolo di questo mese è il fico, nella sua qualità chiamata – per l’appunto – settembrino. La curiosità è che i fichi che noi mangiamo sono un falso frutto, che racchiude i piccoli fiori della pianta. Deliziosi freschi, golosissimi secchi.

Ti ricordo che secondo il Dott. Mozzi un consumo abbondante di frutta è tutt’altro che salutare e può avere ripercussioni negative sulla salute, in quanto contiene notevoli quantità di fruttosio, ma consumare frutta di stagione è certamente un modo per ridurre gli effetti negativi.

Sulla nostra tavola stagionale non può mancare il pesce. Settembre è il mese di acciughe, cefali e spigole. Le alici si muovono in branco per spostarsi verso mari più caldi. Pescati con l’antico metodo delle lampare, arrivano nelle nostre pescherie e nelle nostre tavole pronte per essere messe sotto sale, sott’olio, fatte al forno, o in un sugo buonissimo, in alternativa alla più grassa sarda. In questo periodo si consigliano anche sogliola, cefalo, calamaro, dentice, gattuccio, mazzancolla, moscardino, ombrina, orata, panocchia, pesce spada, ricciola, rombo chiodato, sarago, seppia, spigola, tonno rosso, triglia, vongola verace e, tra i pesci d’acqua dolce, l’anguilla. Questi sapori ci daranno una mano a risollevare lo spirito durante le uggiose giornate del primo autunno ricordandoci i sapori del mare, dei laghi e le ferie passate.

Ecco un riepilogo degli ingredienti di SETTEMBRE per ogni gruppo sanguigno:

GRUPPO 0:

Le patate dolci, chiamate anche patate americane o batate, sono delle radici tuberose dal sapore molto simile alle patate nostrane ma appunto, come dice il nome, più dolci. Un mix di sapori che ricorda la delicatezza della zucca e la cremosità delle castagne, per questo sono molto versatili in cucina. Dall’antipasto al dessert, possono essere l’ingrediente principale di un intero menù usando diverse cotture, consistenze ed abbinamenti con i cibi.

patate dolci

Una ricetta semplice ma prelibata è cuocendola semplicemente in forno, avvolta in un cartoccio di carta forno per circa 45-60 minuti, il tempo dipende dalla grandezza. Mangiata così.

ORTAGGI GRUPPO 0

 

  • barbabietole
  • bietole
  • carote
  • cavoli
  • cicoria
  • coste
  • erbette
  • funghi (prataioli, porcini, chiodini, finferli)
  • patate dolci
  • pomodori
  • rucola
  • spinaci
  • zucca

FRUTTA GRUPPO 0

  • albicocche
  • anguria
  • fichi d’india
  • lime
  • limoni
  • mele
  • pere
  • pesche
  • prugne
  • uva

Il gruppo 0 è quello che patisce di più i danni del fruttosio il Dott. Mozzi consiglia di non eccedere con la frutta e consumarla preferibilmente nella prima parte della giornata.

PESCI GRUPPO 0

 

  • benefici:  sogliola,  pesce spada, ricciola, sarago, sardina.
  • neutri: anguilla, orata, tonno rosso, triglia, vongola verace.
  • da testare: cefalo, calamaro, dentice, gattuccio, mazzancolla, ombrina, panocchia, rombo chiodato, spigola.

GRUPPO A:

La zucchina, un ortaggio apparentemente modesto, ma in realtà è una protagonista della tavola. Può essere servita cruda, fritta, grigliata, cotta al vapore, lessata; offre un fiore apprezzatissimo anche ripieno; regala forme che variano da quella cilindrica a quella tonda, perfetta per le ricette che prevedono ripieni, e colori che spaziano dal verde smeraldo al bianco al giallo.

zucchini

E cosa dire del pesto di zucchine, semplice e saporito per condire una pasta di legumi o un risotto. Basta frullare le zucchine crude con mandorle, aglio, qualche foglia di basilico ed un goccio d’olio ed il pesto è pronto.





ORTAGGI GRUPPO A

  • barbabietole
  • bietole
  • carote
  • cavolfiori
  • cicoria
  • coste
  • erbette
  • funghi (prataioli, porcini, chiodini, finferli)
  • rucola
  • spinaci
  • zucca

FRUTTA GRUPPO A

 

  • albicocche
  • anguria
  • fichi d’india
  • lime
  • limoni
  • mele
  • pere
  • pesche
  • prugne
  • uva

PESCI GRUPPO A

  • benefici: sardine.
  • neutri: pesce spada, spigola (o branzino), tonno rosso.
  • da testare: sogliola, cefalo, dentice, gattuccio, ombrina, panocchia, ricciola, rombo chiodato, sarago, triglia.

GRUPPO B:

La sogliola è un prodotto della pesca notevolmente diffuso e consumato in quasi tutto il mondo.
La sogliola è anche uno dei pesci più semplici da sfilettare sia a crudo che a fine cottura.
La carne è magra e ricca di proteine e sodio (ottima per la tiroide) e ricca di Omega 3 (grassi insaturi buoni per il cuore, la vista e l’attività cerebrale).

sogliola

E’ uno dei pesci più facili da cucinare e molto digeribile, adatta ai bambini. Essendo molto magra è consigliata in caso di cure dimagranti.

ORTAGGI GRUPPO B

  • barbabietole
  • bietole
  • carote
  • cavolfiori
  • cavoli
  • cicoria
  • coste
  • erbette
  • funghi (prataioli, porcini, chiodini, finferli)
  • patate
  • rucola
  • spinaci

FRUTTA GRUPPO B

  • albicocche
  • anguria
  • fichi d’india
  • lime
  • limoni
  • mele
  • pere
  • pesche
  • prugne
  • uva

PESCI GRUPPO B

  • benefici:  sogliola, sardina.
  • neutri: orata, pesce spada, seppia, tonno rosso, triglia.
  • da testare: dentice, gattuccio, ombrina, panocchia, rombo chiodato, sarago.

GRUPPO AB:

Dal caratteristico gusto piccantino e pungente, la rucola è ricca di vitamina C, antiossidanti e minerali. Digestiva e diuretica, la rucola ha tante proprietà benefiche per l’organismo.
Aiuta la digestione, stimolando la produzione di succhi gastrici; stimola l’appetito, col suo sapore amarognolo; è depurativa, antidiabetica e antitumorale per il suo contenuto in sulforafano; protegge la mucosa gastrica quindi è un utile alleato in caso di iperacidità e ulcera.

rucola

Ovviamente il massimo beneficio si ottiene con la rucola cruda, mangiata in insalata.

ORTAGGI GRUPPO AB

  • barbabietole
  • bietole
  • carote
  • cavolfiori
  • cavoli
  • cicoria
  • coste
  • erbette
  • funghi (prataioli, porcini, chiodini, finferli)
  • patate
  • pomodori
  • rucola
  • spinaci
  • zucca

FRUTTA GRUPPO AB

  • albicocche
  • anguria
  • fichi d’india
  • lime
  • limoni
  • mele
  • pere
  • pesche
  • prugne
  • uva

PESCI GRUPPO AB

  • benefici: tonno rosso, sardina.
  • neutri: sogliola, orata, pesce spada, seppia, ombrina.
  • da testare: anguilla, cefalo, calamaro, dentice, gattuccio, moscardino, panocchia, rombo chiodato, sarago, triglia.

Comments

comments