Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Gli struffoli, o cicerchiata, sono dolci di carnevale fritti, facilissimi da preparare, ma io oggi li preparerò con la variante: gli struffoli, o cicerchiata, senza glutine al forno.

Con alcune varianti, questi dolci tradizionali sono diffusi in molte regioni d’Italia con nomi diversi, ad esempio in Abruzzo e nelle Marche cicerchiata, in Sicilia pignolata, in Campania struffoli. Noi a Roma la chiamiamo ciciricchiata, un nome per me simpaticissimo e che mi ricorda le giornate di carnevale dolci e colorate. Tra l’altro in Campania e in altre città d’Italia, sono un dolce natalizio, mentre noi li facciamo sempre a Carnevale.

Ho usato farina di amaranto, questo pseudocereale, definito anche grano degli dei per le sue numerose proprietà benefiche. A me piace moltissimo e la mia famiglia non si lamenta per il solito gusto amarognolo della quinoa che uso frequentemente.

A parte il gruppo sanguigno B, che può sostituirla con la farina di quinoa, l’amaranto è indicato per tutti i gruppi.

Invece del classico miele, che si usa per guarnire gli struffoli, ho usato lo sciroppo d’acero, che è molto meno dolce. Sinceramente io li mangio volentieri anche senza la glassatura di mirle, o sciroppo d’acero, e granellini di zucchero colorato. Infatti mia mamma, da bambina, doveva sbrigarsi a condirli, altrimenti io me li finivo tutti così. La stessa cosa fanno ora i miei figli, soprattutto mia figlia grande, che spesso mi aiuta a prepararli.

Cucina Con Cinzia i tuoi struffoli o cicerchiata!

 

STRUFFOLI O CICERCHIATA

STRUFFOLI O CICERCHIATA senza glutine

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 15 minuti
Tempo totale: 25 minuti
Porzioni: 10 persone
Chef: Cinzia
Stampa

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio zucchero semolato
  • 1 cucchiaio marsala o vino bianco
  • 1 cucchiaio olio
  • 1 pizzico sale
  • 140 gr farina di quinoa
  • 100 gr miele
  • 30 gr zucchero

per guarnire

  • 50 gr sciroppo d’acero
  • 1 cucchiaio zucchero semolato
  • qb zuccherini colorati

Istruzioni

Senza il bimby:

  1. In una ciotola rompi l’uovo, aggiungi lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungi l’olio e il vino. Per ultimo incorpora la farina.
  2. Continua ad impastare e amalgamare gli ingredienti, quando l’impasto è solido passa sul piano di lavoro.

Con il bimby:

  1. Versa tutti gli ingredienti, per gli struffoli, nel boccale e impasta per 1 minuto a velocità spiga.

Prepariamo gli struffoli:

  1. Riprendi l’impasto e lavora ancora un po’ con le mani.
  2. Stendi con il mattarello per avere una sfoglia spessa circa mezzo centimetro. Taglia l’impasto a strisce con un taglia pasta e con ognuna di essi forma un filoncino arrotolandolo con le mani sul tavolo.
  3. Taglia a pezzettini, cercando di mantenerli tutti della stessa dimensione che deve essere di 1 centimetro circa. Ecco qui i nostri struffoli o cicerchiata senza glutine.
  4. Sistemali ora in una teglia, ricoperta di carta forno, in modo che non stiano uno sopra l’altro, e cuoci in forno preriscaldato a 180° per 10/15 minuti, rigirandoli ogni tanto con una spatola.
  5. In una pentola fai sciogliere lo sciroppo d’acero con lo zucchero e versaci sopra gli struffoli ancora tiepidi.
  6. Mescola bene, quindi sistema su un piatto.

Ora aggiungi il tocco finale: gli zuccherini colorati. Ecco un dolce di carnevale facilissimo e colorato.

Note

Consiglio di Cinzia: conserva gli struffoli nella dispensa, in un contenitore ermetico o coperti con la pellicola, per tre o quattro giorni.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments