Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Oggi mi preparerò dei supplì di riso senza glutine e senza latticini. Sai cosa sono i supplì?

I supplì di riso sono una delle cose che amo di più, niente a che vedere con gli arancini che tutti conoscono, ma sono sempre polpette di riso.

La differenza tra supplì e arancini, seppur si somigliano tantissimo, è soprattutto nel ripieno. Gli arancini hanno un ripieno di ragù o piselli o altro ancora, mentre nei supplì non c’è nulla, se non la mozzarella ed il riso condito.

Importante è preparare il riso almeno il giorno prima, ancora meglio se fatti con il risotto avanzato.

Ho voluto trasformare questo delizioso piatto senza l’aggiunta di glutine e latticini proprio perchè lo adoro tantissimo.

I miei genitori sono di Roma ed i supplì di riso sono un tipico piatto laziale, che trovi in tutte le trattorie e nelle rosticcerie che vendono la pizza al taglio di Roma. Quindi sono cresciuta con supplì, maritozzi e bucatini alla matriciana.

Di solito, il vero supplì di riso, si prepara con il riso al ragù con dentro un pezzo di mozzarella, che cuocendo crea un nucleo filante. Noi da bambini giocavamo a fare il telefono con i fili, dove uno ne teneva una metà e l’altro l’altra metà unita dal filo di mozzarella, in effetti il nome antico con cui veniva chiamato era supplì al telefono.

Io per i miei supplì di riso senza glutine e senza latticini ho tolto la mozzarella, ho tolto il ragù ed anche il pangrattato di grano. Niente di drammatico, il risotto è allo zafferano, comunque sempre buonissimo, e la panatura l’ho fatta con il pangrattato di riso (utilizzando dei panini di riso induriti). Certo, manca la mozzarella, ma sono ugualmente buonissimi.

Cucina Con Cinzia i tuoi supplì di riso senza glutine e senza latticini!

Supplì di riso senza glutine e senza latticini

SUPPLI’ DI RISO SENZA GLUTINE E SENZA LATTICINI

Preparazione: 10 minuti
Porzioni: 6 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 200 gr risotto allo zafferano già cotto
  • sale
  • qb pangrattato di riso
  • 2 uova

Istruzioni

  1. Prepara il risotto allo zafferano il giorno prima, come piace a te, mantenendolo abbastanza asciutto e mettilo in frigo, in un contenitore ermetico, per tutta la notte.
  2. Riprendi il contenitore di riso, aggiungi un uovo e mescola per bene.
  3. Se il composto risulta troppo morbido aggiungi del pangrattato di riso.
  4. Forma ora i supplì dandogli una forma leggermente allungata.
  5. Passa delicatamente i supplì di riso senza glutine e senza latticini nel pangrattato di riso e mettili da parte.
  6. Passa i supplì nell’uovo sbattuto con una forchetta, e nuovamente nel pangrattato per avere una panatura ancora più croccante.
  7. Posizionare i supplì uno di fianco all’altro in una pirofila ricoperta da carta forno ed infornare a 180° per 30 minuti, girandoli ogni tanto.
  8. Se invece vuoi fare uno sgarro gudurioso friggili in olio bollente: per una frittura “buona” l’ideale è immergere completamente i supplì dentro l’olio.
  9. Servi i supplì di riso senza glutine e senza latticini ancora caldi.

Note

Consiglio di Cinzia: i supplì di riso senza glutine e senza latticini sono buonissimi appena fatti, ma se ti avanzano conservali in frigo per un giorno in un contenitore ermetico e riscaldali al momento di consumarli, qualche minuto in forno, oppure al microonde.

Per i supplì di riso senza glutine e senza latticini ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments