Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Siamo da sempre abituati a mangiare il tonno in scatola, sott’olio o al naturale, raramente andiamo dal pescivendolo a prendere delle belle bistecche di tonno.

Ma appena proverai la ricetta del tonno scottato in padella sono convinta che lo consumerai più spesso.

Una ricetta così semplice e veloce non c’è, neanche il tempo di aprire e sgocciolare la classica scatoletta, e poi assaporare un tonno gustoso e tenero, con l’aggiunta di un pesto leggerissimo di valeriana, che non va a coprire il sapore del pesce ma a valorizzarlo, provalo e mi dirai.

Il tonno, lo sai, è uno dei pesci più diffusi e consumati sulle tavole di tutto il mondo. Gustoso e allo stesso tempo versatile in cucina, soprattutto nella sua variante in scatola, rappresenta l’ingrediente ideale per decine di ricette: dal vitello tonnato alle mousse, per non parlare del sushi o dei panini.

In questa ricetta uso la parte ventrale del pesce, la ventresca, che è la parte più pregiata del tonno, particolarmente tenera e gustosa.

Questa parte del tonno è buonissima anche cruda, a fettine, carpaccio o tartare, condita semplicemente con olio, sale e limone. Naturalmente per mangiarlo crudo bisogna che sia abbattuto: cioè va congelato a una temperatura non superiore a -20 gradi per almeno 24 ore nei ristoranti (che hanno in dotazione degli appositi strumenti per abbattere in tempi più rapidi) e per almeno 96 ore nel freezer di casa.

Cucina Con Cinzia il tuo tonno scottato in padella!

tonno scottato in padella

TONNO SCOTTATO IN PADELLA

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 5 minuti
Tempo totale: 15 minuti
Porzioni: 2 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 2 tranci di tonno
  • 1 manciata di valeriana
  • ½ limone
  • 8 mandorle
  • qb olio di vinaccioli

Istruzioni

  1. Prendi i due tranci di tonno e lavali sotto l’acqua corrente, asciugali con un panno carta.
  2. Metti una padella sul fuoco e ungila con pochissimo olio.
  3. Adagiaci i due tranci di tonno e fallo scottare per un paio di minuti per parte (in questo modo dentro rimarrà “quasi crudo” ma tenerissimo. Se lo vuoi più cotto fallo stare qualche minuto in più).
  4. Nel frattempo prendi la valeriana pulita e mettila nel contenitore del minipimer con le mandorle ed un filo d’olio (per questo vai ad occhio).
  5. Frulla in modo da ottenere una cremina o salsina densa.
  6. Con un cucchiaio metti un po della salsa ottenuta nel piatto da portata e appoggiaci sopra il trancio di tonno.
  7. Aggiusta di sale e accompagna il piatto con del limone e qualche fogliolina di valeriana.

Note

Consiglio di Cinzia: L’ideale per il tonno scottato in padella è mangiarlo subito, altrimenti conservalo in frigo per una giornata e poi scalda in padella qualche minuto.

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments