branzino in crosta di sale

BRANZINO IN CROSTA DI SALE


Preparazione 15 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 45 minuti
Porzioni 2 persone
Chef Cinzia

Ingredienti

  • 800 gr branzino o 2 branzini da 400 gr l’uno
  • 1 kg sale grosso
  • 2 albumi d’uovo
  • qb salvia
  • qb rosmarino
  • 2 fettine limone

Istruzioni

  1. Accendi il forno a 200°. Poi, se non l’ha fatto il pescivendolo (io cerco sempre di farlo fare a lui), apri la pancia del branzino con il coltello, svuota delle interiora, puliscilo bene e poi sciacqua sotto l'acqua corrente (metti dei guanti per fare questa operazione).
  2. Trita le erbe aromatiche con l’aglio.
  3. Asciuga il branzino con un canovaccio pulito o con un panno carta e riempi la pancia con il trito di erbe, tenendo da parte una cucchiaiata, e una fettina di limone.
  4. Monta a neve gli albumi e incorpora delicatamente le erbe aromatiche avanzate.
  5. Unisci il sale grosso e amalgama il tutto.
  6. Stendi un foglio di carta forno su una leccarda (o teglia) e poi versaci un sottile strato (circa 1,5 cm) del composto di sale, che formerà il letto di cottura per il branzino.
  7. Appoggia quindi sopra il letto di sale il pesce e ricoprilo con il composto rimasto pressandolo delicatamente per farlo aderire bene.
  8. Inforna in forno già caldo per circa 30 minuti.
  9. Trascorso il tempo di cottura, togli il branzino dal forno, fallo riposare qualche istante, dopodiché, per mezzo di un piccolo martello, rompi la crosta di sale (io non avevo il martelletto ed ho usato un coltello ed un cucchiaio) e procedi a pulire il pesce, come in qualsiasi altra preparazione al forno.
  10. Puoi accompagnare il branzino, con le finte patatine di sedano rapa al forno e la maionese senza uova, per non coprire l’aroma e il delicato sapore del branzino.

Note

Consiglio di Cinzia: Puoi conservare il branzino in crosta di sale in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, per un paio di giorni al massimo.