Qui sotto trovi

Logo senza glutine Logo senza lattosio  Logo gruppo sanguigno A  Logo gruppo sanguigno AB

Che buona la zuppa di lenticchie cremosa, l’adoro e la mangerei tutti i giorni, ma mi trattengo, lasciando spazio gli altri giorni anche ad altri legumi, e me la concedo almeno una volta a settimana. Anche d’estate è buonissima a temperatura ambiente, un semplicissimo piatto light.

Mi ricordo quando la preparavo con mia mamma, e mi insegnava a cucinarla nel metodo tradizionale, facendo cuocere le lenticchie a fuoco basso per tanto tempo…in questo modo le lenticchie tendono un po a sfaldarsi e diventare quindi una crema, da leccarsi i baffi.

Ora ogni tanto le preparo anche con la pentola a pressione, quando ho fretta, ed il risultato non cambia molto, mi piace però sentire il sobbollire della pentola che cuoce a fuoco lento, niente a che vedere con il rumore del pentolone che fischia. In ogni caso ti darò le informazioni per prepararla anche con la pentola a pressione, che per me, comunque, è sempre una grandissima amica.

Per essere buona e cremosa non serve necessariamente la patata, che in molti usano, il ho messo il topinambur che dà la stessa cremosità rimanendo però più leggero.

Io utilizzo le lenticchie secche, ma vanno bene anche le lenticchie in scatola, si cuociono molto più in fretta ma il gusto, secondo me, un po cambia. Non ti nascondo che a volte, nelle curve, le ho usate anche io ma mio figlio se n’è accorto subito, mi ha detto che non erano le lenticchie che piacevano a lui. Beccata.

Cucina Con Cinzia la tua zuppa di lenticchie cremosa!

zuppa di lenticchie

ZUPPA DI LENTICCHIE CREMOSA

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 45 minuti
Tempo totale: 55 minuti
Porzioni: 4 persone
Chef: Cinzia


Stampa

Ingredienti

  • 350 gr lenticchie secche
  • 1,5 litro acqua
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 2 carote
  • 1 topinambur
  • qb olio
  • qb sale

Istruzioni

  1. Setaccia le lenticchie secche e lavale sotto l’acqua corrente usando un passino.
  2. Mettile in un contenitore con un cucchiaino di bicarbonato e copri con acqua fredda.
  3. Lasciale a bagno tutta la notte, oppure dal mattino fino alla sera (se riesci cambia l’acqua almeno una volta).
  4. Nel frattempo sbuccia le carote, pulisci il sedano e la cipolla e trita tutto finissimo. Gratta via la buccia del topinambur con un coltello e trita anche questo.
  5. Passato il tempo di riposo sciacqua bene le lenticchie e mettile in una pentola capiente, aggiungi le verdure, il sale (io ne metto circa 1 cucchiaio scarso ma è soggettivo) e l’acqua fredda fino a coprirle e fai cuocere con il coperchio a fuoco basso per 30 minuti circa.

Per farlo con la pentola a pressione: Metti tutti gli ingredienti nella pentola, chiudi con il coperchio e cuoci per 16 minuti dal sibilo. Spegni la fiamma, fai sfiatare la valvola e togli il coperchio.

  1. Trascorsi i trenta minuti di cottura controlla se è a posto di sale e fai cuocere ancora per 15 minuti terminando la cottura a pentola scoperta. Il tempo di cottura delle lenticchie dipende dalla varietà, dalla freschezza e dal liquido di cottura, a volte bastano tre quarti d’ora e anche di meno, altre un’ora, a volte anche una e mezzo. Quindi controlla e assaggia.
  2. Passa il minipimer dentro la pentola e dai una frullata per farlo ancora più cremoso.
  3. Servi la zuppa di lenticchie con un filo d'olio extravergine di oliva a crudo e, se ti piace, una spolverata di curry.

Note

Consiglio di Cinzia: per insaporire la tua zuppa di lenticchie puoi utilizzare le verdure, le spezie e le erbe aromatiche che preferisci.

Per la zuppa di lenticchie cremosa ho utilizzato i seguenti prodotti e utensili:

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

Comments

comments